Esonero ufficiale e improvviso, la colpa è di… CR7: ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

È arrivato l’esonero ufficiale e a sorpresa nella big: la ‘colpa’ sarebbe anche di Cristiano Ronaldo. Cos’è successo

Saltano le prime panchine non solo in Serie A, dove è stato appena esonerato Sinisa Mihajlovic da parte del Bologna. Il club emiliano ha deciso di sollevare il tecnico serbo dall’incarico dopo i tre punti raccolti in cinque partite.

Esonero ufficiale e improvviso, la colpa è di... CR7: ecco perché
Cristiano Ronaldo durante il riscaldamento con il Manchester United © LaPresse

L’esonero più clamoroso è quello di Thomas Tuchel: è arrivata la decisione ufficiale del Chelsea dopo il ko in Champions League sul campo della Dinamo Zagabria. La nuova proprietà dei ‘Blues’, subito reduce da un mercato faraonico, ha scelto di cambiare guida tecnica anche in seguito al difficile avvio in Premier League: “Poiché il nuovo gruppo di proprietà ha raggiunto i 100 giorni dall’acquisizione del club e mentre continua il suo duro lavoro per portare avanti il club, i nuovi proprietari ritengono che sia il momento giusto per effettuare questa transizione. – ha comunicato il club inglese – Lo staff tecnico del Chelsea si occuperà della squadra per l’allenamento e la preparazione delle nostre prossime partite mentre il club si muoverà rapidamente per nominare un nuovo allenatore. Non ci saranno ulteriori commenti fino alla nomina di un nuovo capo allenatore”. In attesa del sostituto di Tuchel, spuntano i retroscena dell’esonero dell’allenatore tedesco. E sarebbe coinvolto anche l’ex Juventus Cristiano Ronaldo.

Chelsea, tra i motivi dell’esonero di Tuchel anche Cristiano Ronaldo: l’indiscrezione

Esonero ufficiale e improvviso, la colpa è di... CR7: ecco perché
Thomas Tuchel, tecnico appena esonerato dal Chelsea © LaPresse

“Ha iniziato contro il Brentford, poi non più, ma è pronto per iniziare. Naturalmente può giocare titolare la maggior parte delle partite. Dobbiamo vincere ogni partita, vogliamo vincere ogni competizione a cui prendiamo parte, per cui prendiamo tutto sul serio”. Alla vigilia dell’Europa League, ten Hag ha lanciato la candidatura di CR7. L’ex Juve non è più titolare nei ‘Red Devils’ del neo allenatore e deve accontentarsi del palcoscenico dell’Europa League. Nel frattempo, come riportato dal ‘Mundo Deportivo’, tra i motivi dell’esonero di Tuchel ci sarebbe anche il portoghese: la nuova proprietà, infatti, avrebbe spinto per l’arrivo in estate di Ronaldo, trovando però la forte opposizione del tecnico. Una delle frizioni, oltre ai risultati di inizio stagione, che hanno portato alla decisione di Boehly.