PAGELLE E TABELLINO Udinese-Roma 4-0: Pereyra monumentale, disastro Rui Patricio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:41

Le pagelle e il tabellino di Udinese-Roma, gara valida per la quinta giornata e che chiude la domenica di Serie A

Alla Dacia Arena va in scena il match tra Udinese e Roma valido per la quinta giornata di Serie A. La partita si complica sin da subito per la squadra di Mourinho, che subisce gol dopo appena quattro minuti per uno sconsiderato retropassaggio di Karsdorp che manda in porta Udogie.

Udinese-Roma, l’esultanza dei bianconeri © LaPresse

A complicare ulteriormente le cose ci pensa Rui Patricio, con un errore imperdonabile sul tiro di Samardzic che al 56′ lo supera e fa 2-0. Con una perla Pereyra segna il gol del 3-0 e poi Lovric fa sprofondare i giallorossi con il quarto gol in contropiede. Queste le pagelle del match:

UDINESE

Silvestri 6,5- Bravo a rispondere presente quando chiamato in causa

Becao7- Sfrutta al meglio il proprio fisico impedendo ad Abraham di rendersi pericoloso e vincendo tutti i duelli.

Bijol S.V. (17′ Ebosse 6- Attento e duro quando serve, riesce a limitare l’attacco giallorosso)

Perez 6.5 – È sempre l’ultimo da superare e puntualmente chiude bene le avanzate giallorosse. Partita rocciosa.

Pereyra 8- L’anima della squadra, sempre attento e grintoso. Recupera tantissimi palloni e li gestisce sempre bene. Trova anche la gioia del gol con una perla e regala l’assist a Lovric sul 4-0. Monumentale. (85′ Ehizibue S.V)

Samardzic 7 – Già nel primo tempo era stato molto attivo e intraprendente, nella ripresa regala il raddoppio i suoi con la complicità di Rui Patricio. (62′ Makengo 6.5- Entra bene in campo, con la giusta determinazione e fa partire l’azione del gol del 3-0).

Walace 6- Si vede poco, ma lavora molto in fase di recupero palla. Ordinato.

Arslan 6- Attento, pulito, gestisce sempre bene palla e fa molto lavoro sporco. (62′ Lovric 7- Aiuta tanto la fase difensiva e segna il quarto gol accompagnando un ottimo contropiede).

Udogie 7- Un fulmine a sfruttare l’assist scellerato di Karsdorp e segnare il gol dell’1-0.

Success 6- Molto attivo, cerca spesso gli uno contro uno, anche se la fisicità dei difensori della Roma gli complica le cose. (62′ Beto 5.5- Si vede poco anche a causa del punteggio, fatica a ricevere palloni giocabili)

Deulofeu 6.5- Solita classe e intelligenza tattica nel leggere le situazioni, non riesce a trovare il gol ma è sempre decisivo con le sue giocate.

All. Sottil 8- Una squadra solida che in attacco sa sempre come fare male. Tanta grinta e tattica, i bianconeri quest’anno possono essere una vera sorpresa.

ROMA

Rui Patricio 2 – Un errore imperdonabile sul gol di Samardzic, anche sul gol di Pereyra non è posizionato benissimo. Infine il quarto gol lo prende tra le gambe.

Mancini 5.5 – Difensivamente sbaglia solo nell’impostazione, sfortunato nel colpire il palo su calcio d’angolo. (64′ Zalewski 5.5- Sacrificato a rimanere spesso dietro, non riesce ad esprimersi al meglio quando entra)

Smalling 5- Guida la difesa come sempre, ma rimane piantato sul terreno sul gol di Pereyra senza provare nemmeno a contrastarlo

Ibanez 5-  L’unico che sembra poter reggere le avanzate dell’Udinese, ma i compagni non lo aiutano.

Karsdorp 4 – Dura solo 45 minuti la sua partita, poi Mourinho lo leva probabilmente per disperazione. Disastroso in difesa con quel retropassaggio sconsiderato sul gol di Udogie. Inoltre palla al piede sbaglia tutto. Prestazione da incubo. (46′ Celik 5.5- Corre tanto, prova a dare una scossa alla Roma, ma si sbilancia tanto lasciando praterie dietro)

Cristante 5.5- Perde tanti palloni a centrocampo sbagliando una miriade di passaggi. Ricorre anche spesso al fallo. Mourinho lo leva per essere più offensivo. (46′ Belotti 5.5- Entra volenteroso pur toccando pochi palloni. Conquista un rigore ma era in fuorigioco).

Matic 5.5- Recupera tantissimi palloni e cerca di gestirli al meglio. Forse un po’ lento in alcune occasioni.

Spinazzola 4.5- Non prova mai a saltare l’uomo e quando ha palla sbaglia spesso. Irriconoscibile.

Dybala 6- L’unico a provarci sempre, tenta giocate singole e prova a servire i compagni. Prova a dare la spinta, ma i compagni non ci sono.

Pellegrini 4- Non è brillante come al solito, gestisce male i palloni e ha poche idee. Anche molto nervoso. Partita da dimenticare. (80′ Camara S.V.)

Abraham 5- Mai pericoloso, non arriva mai a tirare in porta e sbaglia le scelte in area. (78′ Shomurodov S.V.)

All. Mourinho 4- Una Roma irriconoscibile, senza carattere per riprendere una partita che si complica sin dai primi minuti di gioco. Si spegne la speranza di volare in testa in solitaria, ma se la Roma ha questi blackout il portoghese deve preoccuparsi.

Arbitro: Maresca 6- Gestisce bene la gara ed è da apprezzare l’ammissione dell’errore su un calcio d’angolo assegnato per errore.

Tabellino Udinese-Roma 4-0

José Mourinho © LaPresse

UDINESE (3-5-2): Silvestri: Becao, Bijol (17′ Ebosse), Perez; Pereyra (85′ Ehizibue), Samardzic (64′ Makengo), Walace, Arslan (63′ Lovric), Udogie; Success (63′ Beto), Deulofeu. All. Sottil

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp (46′ Celik), Cristante (46′ Belotti), Matic, Spinazzola; Dybala, Pellegrini; Abraham. All. Mourinho

Arbitro: Fabio Maresca
Var: Davide Ghersini
Ammoniti: 45′ Dybala (R), 47′ Mourinho (R), 52′ Pellegrini (R), Udogie (U), 65′ Makengo (U), 84′ Pereyra (U)
Marcatori: 3′ Udogie (U), 56′ Samardzic (U), 75′ Pereyra (U), 82′ Lovric (U)