Neymar dopo il Mondiale: colpaccio in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:56

Calciomercato, Neymar ribaltato: il no che ha fatto saltare l’affare. Ecco i dettagli della proposta a O Ney.

La sessione estiva di calciomercato si è da poco conclusa, con le ultime ore della campagna trasferimenti che hanno sicuramente regalato trattative al cardiopalma.

Neymar ‘tradito‘ di nuovo: secco rifiuto ed affare naufragato
Neymar ©LaPresse

Mesi estivi in cui a catalizzare l’attenzione mediatica è stato sicuramente Cristiano Ronaldo, con il cinque volte Pallone d’oro che, alla fine, è rimasto al Manchester United, sebbene il suo agente Jorge Mendes abbia provato in lungo e in largo a trovargli una destinazione che gli garantisse la partecipazione in Champions League. Coppa dalle grandi orecchie che potrebbe invece sollevare Neymar, anche alla luce del sapiente mercato del quale Campos si è reso protagonista, che però non ha portato all’acquisto tanto vagheggiato di Milan Skriniar. L’attaccante brasiliano, però, stando alle indiscrezioni che trapelano dalla Spagna, non rappresenterebbe una priorità per i parigini, che non a caso hanno tastato il terreno per capire la fattibilità di una sua eventuale cessione.

Accostato a più riprese al Chelsea, con i Blues che ne hanno caldeggiato l’acquisto come opzione alternativa a Rafa Leao, Neymar è legato al Psg da un contratto in scadenza nel 2025. Tuttavia, stando a quanto riferito da Sport.es, Nasser Al-Khelaïfi avrebbe offerto il cartellino del fuoriclasse brasiliano al Manchester City. Non è tardata ad arrivare la risposta di Pep Guardiola, il cui secco rifiuto ha fatto naufragare immediatamente ogni possibilità di imbastire la trattativa.

Calciomercato, il Psg ha offerto Neymar al City: la risposta di Guardiola

Neymar ‘tradito‘ di nuovo: secco rifiuto ed affare naufragato
Neymar ©LaPresse

Il motivo alla base della scelta del tecnico spagnolo sarebbe da ricondurre alla volontà di non destabilizzare lo spogliatoio della propria squadra con una personalità comunque “ingombrante”. Non è un caso che, ad esempio, il rapporto tra Neymar e Mbappè sia ormai giunto ai minimi storici, con degli strascichi che continuano ad essere portati dietro dalle scorse stagioni. In realtà, il City non ha mai considerato prioritario l’acquisto di “O Ney”, avendo già puntellato il reparto offensivo con l’acquisto deluxe di Haaland.

E adesso? In Francia assicurano che il Psg tornerà ad offrire il giocatore ai principali top club europei dopo i Mondiali. E tra questi ci sarebbe pure la Juventus, dove ritroverebbe sia Di Maria che Paredes. L’asse Torino-Parigi potrebbe scaldarsi ulteriormente a gennaio.