Non solo Leao, Pioli esalta il rossonero: “E’ incredibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21

Al termine di Milan-Inter, derby vinto dalla formazione rossonera, ha parlato il tecnico Stefano Pioli: le sue parole

Vince il Milan: il primo derby della stagione ha visto i rossoneri rimontare contro l’Inter e portare a casa la posta piena vincendo 3-2.

Pioli dopo Milan-Inter: il commento
Pioli © LaPresse

Al termine della partita, ai microfoni di ‘DAZN’ è intervenuto Stefano Pioli: “E’ una vittoria importante, c’è grande rivalità. I nostri avversari volevano dimostrare di essere superiori a noi per tanti motivi. La squadra mi è piaciuta moltissimo, poi ci siamo rilassati un po’ ed è logico che concedi. Questi ragazzi continuano a stupire: sono un allenatore felice”.

PARTITA – “Abbiamo giocato bene, mi piace quando la squadra sta in campo con autorità, cerca di fare la partita. C’è stata grande presenza sul campo, grande determinazione: abbiamo avuto la giusta cattiveria”.

CHAMPIONS – “Siamo cresciuti tanto, anche attraverso il girone dello scorso anno. La Champions pretende prestazioni di alto livello e lo abbiamo capito. I giocatori erano concentrati solo sul derby, ora penseremo al Salisburgo. Faremo cose diverse rispetto ad oggi, il Salisburgo è una squadra completamente diversa dall’Inter. Quello che conta però è la mentalità della squadra. Oggi credo che l’Inter si aspettava che li prendessimo più alti, siamo stati invece più sotto palla”.

Milan-Inter, Pioli: “Leao arma importante”

Milan-Inter, Pioli esalta Maignan
Inzaghi e Pioli © LaPresse

Inevitabile per il tecnico del Milan parlare di Rafael Leao, protagonista con una doppietta e un assist: “Per migliorare è necessario avere due caratteristiche: talento ed intelligenza. Rafa ha talento ed è intelligente. Ai giovani va dato il tempo di capire, di crescere, la libertà di sbagliare. Cerchiamo di metterlo nelle condizioni migliori. E’ un’arma importante per la squadra. Ha un modo di fare che magari frega, ma è un ragazzo molto intelligente, che capisce”.

MAIGNAN – “Se la squadra mi sorprende, Mike non mi sorprende più. Come giocatore, come persona: è incredibile. Se stiamo facendo così bene è perché abbiamo giocatori di alto livello”.

PIOLI IS ON FIRE – “Al di là di questa canzone, è l’energia, la condivisione che c’è con il nostro popolo che noi sentiamo. I tifosi ci danno tanto e noi cerchiamo di mettere in campo tutto quello che abbiamo e a volte anche di più. Spesso ci riusciamo, a volte no”.