Sanzioni UEFA, reazione immediata del Milan: comunicato UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:41

Oggi è stata giornata importante in ottica UEFA e per le sanzioni relative il FPF. Subito dopo è arrivata anche la reazione da parte del Milan

Subito dopo il calciomercato, chiuso nella giornata di ieri, è tempo già di pensare ad altro. E ci riferiamo sicuramente al campo, visto che la prossima giornata di Serie A è alle porte.

Sanzioni UEFA, reazione immediata del Milan: comunicato UFFICIALE
Maldini ©LaPresse

Una settimana che si configura già molto importante per il destino del nostro campionato, dato che vedrà contrapporsi Milan e Inter, già protagoniste l’anno scorso nella lotta scudetto, ma anche due rivali eterne come Fiorentina e Juventus. Non solo, perché si sfideranno anche Napoli e Lazio, due squadre molto competitive nella corsa europea. E, quindi, è tempo di archiviare le questioni relative trattative, acquisti e cessioni, per pensare, però, sempre i conti. Perché oggi sono arrivate le sanzioni relative il Fair-Play Finanziario per diverse big italiane. Vi abbiamo già riferito tutto nei dettagli e le sanzioni che la UEFA ha previsto per le ‘nostre’ Juventus, Inter, Roma e poi il Milan. Ma entriamo più nei dettagli del club rossonero.

Sono arrivate le sanzioni UEFA: il comunicato ufficiale del Milan

Sanzioni UEFA, reazione immediata del Milan: comunicato UFFICIALE
Leao e Giroud ©LaPresse

La UEFA ha pubblicato le sanzioni inerenti al Fair Play Finanziario relativo il periodo che va dal 2018 al 2022. In particolare, i provvedimenti per il Milan sono stati: una multa di 2 milioni di euro più 13 milioni di sospensiva, relativa allo scorso monitoraggio. E poi è stato avviato un nuovo monitoraggio per la società rossonera e non solo.

E il Milan si è fatto sentire attraverso una nota ufficiale per commentare le decisioni UEFA: “La decisione del Club Financial Control Body della UEFA testimonia la validità della visione strategica che guida l’operato del nostro Club. Proseguiremo con fiducia nel percorso virtuoso verso la sostenibilità finanziaria, in linea con le indicazioni del FFP, impegnandoci con disciplina e costanza per raggiungere il perfetto equilibrio e la sinergia tra risultati sportivi e finanziari: un obiettivo che tutto il mondo del calcio dovrebbe continuare a ricercare.”