TV PLAY | Amelia: “Roma e Napoli mercato importante”. Poi l’annuncio su Handanovic e Onana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:04

A parlare di mercato e non solo ci ha pensato l’ex portiere Marco Amelia ai microfoni di Calciomercato.it in onda su TV Play

L’ex portiere campione del Mondo 2006, Marco Amelia, è intervenuto oggi pomeriggio ai microfoni di Calciomercato.it in onda su TV Play direttamente dall’hotel Gallia partendo dalla regina del mercato estivo: “Roma e Napoli hanno fatto un mercato importante, anche per la gestione societaria. Entrambe le squadre hanno avuto atteggiamento lungimirante facendo comunque un mercato di rilievo che serviva per dare ambizione all’ambiente. Il Milan campione d’Italia ha puntellato la rosa con giocatori per il futuro come De Ketelaere. L‘Inter ha completato la rosa ed ha riportato Lukaku in nerazzurro, poi sono curioso di vedere cosa ha fatto l’Atalanta. Gli orobici hanno cambiato molto, fatto tanti acquisti e cessioni e mi incuriosisce”.

Amelia a TV PLAY: la regina del mercato e Meret
Amelia a TV PLAY

TURNOVER IN PORTA – “Handanovic è un signor portiere e vuole giocare sempre. Un portiere come lo sloveno si allena sempre al massimo e per questo le scelte del tecnico vanno sempre su di lui, poi hanno preso Onana che è un calciatore moderno che sa giocare con i piedi ma che va inserito gradualmente. Non sempre trovi risultati come ha fatto il Milan con Maignan. Su Samir l’età passa ma vedo che lui è sempre tra i migliori”.

MERET – “È un portiere di prima fascia, fa parte della Nazionale e credo che l’instabilità derivi dal mancato rinnovo. Navas è un portiere di grande qualità e di livello internazionale, ma l’ho sempre vista come difficile come situazione. Il Napoli ha preso Sirigu che è importante ed uomo spogliatoio. La situazione più difficile ora è rinnovare Alex, ma lui ha risposto bene, è un ragazzo caratterialmente forte. Ieri ha avuto un’incertezza nella penultima partita, ma per il resto ha fatto molto bene. Penso che ormai a questo punto il ragazzo ha convinto, ormai manca poco alla fine del mercato e non penso sia difficile. Meret e Sirigu, chi metto in finale di Coppa? Metto Meret, voglio bene a Salvatore e con la stessa età avrei avuto grandi dubbi”.

FUTURO – “Ho avuto tante proposte ma non era quello che volevo. Ora mi sono iscritto al Master di Coverciano e poi vedremo che succederà. Ho scelto di seguire un percorso di anno in anno. Mourinho? Ho grande stima per lui e per lo staff, ha fatto crescere l’ambiente ed ha portato una mentalità vincente a Trigoria. Mi auguro possa continuare così”.