Caos Suning, ‘cacciati’ subito dall’Inter: “Non si può andare avanti così”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:32

Suning e Zhang tornano a finire nel mirino della critica dopo le ultime notizie di calciomercato: ecco cosa sta succedendo

La storia d’amore tra Steven Zhang e l’Inter è quasi arrivata al capolinea. Perlomeno per i tifosi nerazzurri.

Caos Suning, 'cacciati' subito dall'Inter: "Non si può andare avanti così"
Zhang ©LaPresse

Dal 2016, anno in cui Suning ha comprato la maggioranza delle quote dalla società, a oggi le cose sono cambiate parecchio, complice anche la pandemia da Covid e le restrizioni del governo di Pechino sugli investimenti delle imprese cinesi all’estero. In mezzo: uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana conquistati, oltre che una finale di Europa League raggiunta. Alti e bassi, dicevamo, che oggi, con la notizia di una possibile vendita di Robin Gosens al Bayer Leverkusen dopo il no all’arrivo di Francesco Acerbi che sarebbe pesato sulle casse solo per l’ingaggio, sembrano aver toccato il punto minimo. E sui social la rivolta è stata armata: sia perché mancano pochi giorni alla fine del calciomercato, sia perché l’Inter resta solo con Federico Dimarco a sinistra – doloroso è stato anche l’addio di Ivan Perisic a giugno -, sia perché nella partita contro la Lazio sono venuti a galla tanti limiti della squadra.

SuningOut, l’hashtag contro la presidenza dell’Inter impazza su Twitter

Caos Suning, 'cacciati' subito dall'Inter: "Non si può andare avanti così"
Gosens ©LaPresse

E quindi l’hashtag SuningOut sta impazzando su Twitter. “Siamo arrivati alla canna del gas”, “Ci siamo sul fallimento”, “Si sta raschiando sempre più il fondo”, sono tutte variazioni sul tema dei tifosi della Beneamata.


Ma sono tantissimi, ancora, i commenti dei nerazzurri che vogliono che Suning vada via da Milano. “È ora che l’Inter abbia una proprietà seria e solida”, chiedono a gran voce. Così come chiedono che la società smetta di essere considerata un “bazar”.


In merito, poi, alla questione della cessione dell’esterno tedesco, Robin Gosens, in Germania, i tifosi chiedono che venga sostituito e si augurano, in maniera un po’ colorita, che domani non sia il turno di Milan Skriniar.