Calciomercato Inter, Inzaghi alza la voce: “Sanno cosa mi serve”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:31

Inter, le parole di Inzaghi al termine della sfida alla Cremonese: chiaro messaggio alla società da parte del tecnico

“Abbiamo un punto rispetto allo scorso campionato. La condizione sta crescendo”. Così Simone Inzaghi ha parlato alla fine di Inter-Cremonese, gara vinta 3-1 dai nerazzurri a San Siro. Il tecnico ha parlato ai microfoni di ‘Dazn’ e ha parlato anche delle condizioni di alcuni giocatori: “Correa è affaticato ad entrambi i flessori, Brozovic aveva preso una botta in precedenza. Non ci dovrebbero essere problemi”.

Simone Inzaghi nel post Inter-Cremonese
Simone Inzaghi

“Questo gruppo ha portato a casa due trofei e ha lottato fino all’ultimo per lo scudetto. Probabilmente potevamo vincere tre trofei in un anno, ma abbiamo portato due trofei che mancavano più di 12 anni. Non mi soffermerei a pensare al Milan e allo Scudetto. Le aspettative sono sempre altissime. Si è parlato tanto e troppo, ma a me queste cose caricano. Siamo stati criticati, anche giustamente, però si è fatto tanto rumore per questa sconfitta. Davanti al Milan prima del derby? Non significa niente, ovviamente le vittorie ti danno energia” ha aggiunto l’allenatore.

Inzaghi ha parlato anche di Gosens e del fatto che il tedesco possa lasciare Milano dopo pochi mesi, destinazione Bayer Leverkusen: “Gosens? Non so nulla, più che altro sono preoccupato perché ho detto che ci manca un difensore centrale. Io ho riferito a chi dovevo riferire che ho assoluto bisogno di un centrale. Zhang ha bloccato Acerbi? La società sa tutto, sa di cosa abbiamo bisogno, dobbiamo aggiungere un giocatore, mi servono sei uomini in difesa”.

Inzaghi in conferenza: “Mi aspetto si riapra Acerbi”

Il tecnico ha poi parlato in conferenza stampa dopo la sfida del ‘Meazza’ contro la squadra di Alvini, recapitando un chiaro messaggio alla società: “L’approccio era fondamentale, si era parlato e chiacchierato tanto negli ultimi giorni. Tutti sapevano dell’importanza della gara, servivano determinazione e intensità senza sottovalutare un avversario offensivo e con un certo tipo di atteggiamento. Abbiamo preparato bene la partita in due giorni e mezzo, facendo un’ottima prestazione”.

Inter-Cremonese, l'appello di Inzaghi
Simone Inzaghi

GOSENS – Non so nulla, il mio problema più grande oggi era la Cremonese. Per quello che vedo Robin si sta allenando benissimo, cresce e sta ritrovano la condizione giusta. In questo momento sto facendo delle scelte, lo sto facendo entrare a gara in corso e la sua condizione sa salendo prestazione dopo prestazione”.

SKRINIAR – “Le parole di Galtier? Sto apprendendo adesso di questa cosa, io solitamente non parlo mai di giocatori di altre squadre. Del mercato ho parlato quindici giorni fa: ci manca un difensore e la società è al corrente di questo. Spero di essere accontentato”.

ACERBI – “Se mi aspetto che si riapra la trattativa per Acerbi? Assolutamente sì. In questo tour de force di partite, anche a livello numerico, abbiamo bisogno di altri giocatori. La condizione ancora non è ottimale, ci sono anche gli infortuni e avremo tante gare ravvicinate davanti nelle prossime settimane”.