Non vuole Ronaldo, dimissioni immediate dell’allenatore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18

Jorge Mendes sta provando in tutti i modi ad accontentare Cristiano Ronaldo, ovvero a portarlo in un club che disputerà la Champions League

Un club che fa la Champions, a tutti i costi. Ultimi giorni intensissimi, col cellulare rovente per Jorge Mendes. Il potente agente sta provando in tutti i modi ad accontentare il suo assistito più illustre, ovvero Cristiano Ronaldo, il quale desidera più di ogni altra cosa lasciare il Manchester United per trasferirsi in un club che disputerà la massima competizione europea per club.

Calciomercato Napoli, ipotesi Ronaldo-Sporting CP, Amorim minaccia dimissioni
Cristiano Ronaldo ©LaPresse

In prima fila c’è adesso il Napoli, con Mendes che ha ‘garantito’ a De Laurentiis di portargli una proposta del Manchester United da oltre 100 milioni di euro per il cartellino di Osimhen. Proposta comprensiva appunto del prestito, con stipendio pagato (interamente o quasi), del fuoriclasse portoghese che in Italia ha già indossato la maglia della Juventus.

“Non ho tempo per pensare ad altre cose, perché si gioca spesso e ho una squadra ancora da far carburare – ha detto ieri sera Spalletti rispondendo su Ronaldo dopo il pari in casa della Fiorentina – Se la società ci pensa? Il Napoli pensa a qualsiasi situazione riguardi i nostri calciatori. Da quando sono arrivato io sono tutti sul mercato. Sarebbe difficile non prendere in considerazione un’eventuale offerta”.

Calciomercato Napoli, Ronaldo allo Sporting CP: Amorim avrebbe minacciato di dimettersi

Calciomercato Napoli, ipotesi Ronaldo-Sporting CP, Amorim minaccia dimissioni
Cristiano Ronaldo ©LaPresse

Per CR7 esiste poi sempre la possibilità di un ritorno a casa, vale a dire allo Sporting CP dove magari chiudere la carriera europea prima di uno sbarco in MLS.

A proposito di Sporting, però, va evidenziata la notizia dell’autorevole ‘Times’, il quale sostiene che l’eventuale arrivo a Lisbona del classe ’85 di Funchal non sarebbe ben visto dal tecnico dei ‘Leoes’ Ruben Amorim. Non ben visto per usare un eufemismo, considerato che il giovane allenatore dello Sporting avrebbe addirittura minacciato di dimettersi in caso di riapprodo di Ronaldo. A quanto pare Amorim teme che l’inserimento di CR7 rovinerebbe la struttura della squadra che già ha iniziato male la stagione, collezionando solo 4 punti nelle prime quattro giornate di Super Liga Nos. Staremo a vedere come andrà a finire la telenovela Ronaldo. Ormai manca davvero poco…