Panchine bollenti in Serie A: li cacciano tutti e tre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:21

Panchine subito bollenti in Serie A: diversi allenatore sono già a rischio esonero. Tutti gli aggiornamenti e le ultime

Regna l’equilibrio in Serie A dopo tre giornate. Nessuna squadra è infatti rimasta a punteggio pieno e in vetta, a quota 7 punti, ci sono ben sei formazioni: Napoli, Torino, Atalanta, Lazio, Roma e Milan. Inseguono Inter e Juventus.

Panchine bollenti in Serie A: li cacciano tutti e tre
Panchina di Serie A vuota © LaPresse

È invece iniziato nel peggiore dei modi il campionato del neopromosso Monza di Berlusconi e Galliani, nonostante l’importante mercato e le ambizioni del club. La società lombarda è ancora a zero punti e Stroppa è ora atteso dallo scontro con la Roma di Mourinho nel turno infrasettimanale. “Ci stiamo costruendo un’identità e un’idea di gioco, non nascondo le difficoltà perché ci sono ed è normale che ci siano, però non bisogna negativizzare. Le tre sconfitte non pesano a livello mentale perché siamo solo all’inizio: bisogna solo lavorare e credere in quello che si fa. Ovviamente contano i risultati e con qualche punto in più la mente sarebbe più sgombra, ma dobbiamo restare sereni e lavorare per crescere”. Il tecnico ha parlato così in conferenza stampa alla vigilia della Roma. La sua posizione, però, sarebbe già sotto osservazione.

Calciomercato, non solo Stroppa: tre tecnici già a rischio esonero in Serie A

Panchine bollenti in Serie A: li cacciano tutti e tre
Giovanni Stroppa, allenatore del Monza © LaPresse

“Il futuro di Stroppa è qui con noi. Certo, iniziare con tre sconfitte è una cosa negativa. Dovremo recuperare gli infortunati e rispettare gli schemi di gioco che non vengono rispettati”. Nel post partita di MonzaUdinese, Silvio Berlusconi ha confermato la fiducia a Stroppa. I bookmakers, però, danno il tecnico già vicino all’esonero: come riportato da ‘Agipronews’, la quota è di solo 1,45 volte la posta secondo gli esperti SNAI. Ma non solo. La stessa quota è per l’allenatore del Verona, Gabriele Cioffi, che ha finora ottenuto un solo punto in tre partite. Leggermente più alto, a 1,75, l’allontanamento dell’esordiente Massimiliano Alvini da parte della Cremonese. L’esonero di Marco Giampaolo, invece, è quotato a 1,85 dopo i quattro gol subiti dalla sua Samp sul campo della Salernitana. Panchine già bollenti, dunque, in Serie A.