Salta la prima panchina in Serie A: il presidente ha scelto il sostituto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:43

L’inizio complicato in Serie A rischia di far saltare la prima panchina: il presidente ha già scelto il nome del sostituto. Tutti i dettagli

Un inizio davvero disastroso per il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. Gli acquisti portati in porto dai due ex Milan hanno fatto sognare i tifosi brianzoli per settimane.

Serie A, il Monza pensa a Ballardini
Panchina ©LaPresse

Tanti proclami, tante parole: dopo la conquista della Serie A il numero uno del club aveva addirittura parlato di scudetto e qualificazione in Champions League, prima di raddrizzare il tiro, dicendo che l’obiettivo del Monza sarebbe stato quello di arrivare tra le prime dieci. Una salvezza tranquilla, insomma. E’ questo che è stato chiesto a Stroppa ma il suo avvio di campionato è stato alquanto complicato. Nelle prime tre partite sono arrivate solamente sconfitte: due ko interni per 2 a 1, contro Torino e Udinese, e il pesante 4 a 0 a Napoli, contro Osimhen e compagni.

L’aria che si respira dalle parti di Monza è pesante e come succede in questi casi a pagare può essere l’allenatore. Ora la testa è al match contro la Roma: i brianzoli giocheranno martedì alle ore 20.45, allo stadio Olimpico, contro una delle corazzate della Serie A. I giallorossi sono imbattuti e dopo il pareggio contro la Juventus, a Torino, hanno voglia di tornare alla vittoria.

Calciomercato Monza, ultima chiamata per Stroppa: Berlusconi ha già scelto

Serie A, il Monza pensa a Ballardini
Silvio Berlusconi ©LaPresse

Per Stroppa rischia davvero di essere l’ultima partita sulla panchina del Monza. A scriverlo è Repubblica.it. Dopo la partita contro l’Udinese è arrivata la conferma di Adriano Galliani: Stroppa avrà la possibilità di tenersi stretta la panchina ma in caso di risultato negativo, contro i giallorossi di Jose Mourinho, sarebbe già pronto il sostituto.

In questi ultimi giorni si è tanto parlato di Roberto DeZerbi, pronto a ripartire dopo l’avventura sfortunata, per via della guerra, in Ucraina, con lo Shakhtar, ma stando a quanto riportato da Repubblica.it, il nome del tecnico che piace è quello di Davide Ballardini. Un nome, una garanzia quando si parla di salvezza e a Genova, sponda rossoblu, lo sanno bene. Sarebbe lui, dunque l’allenatore che piace a Silvio Berlusconi.