Griezmann in Serie A: pazza idea dopo cessione eccellente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:57

Antoine Griezmann è tornato all’Atletico Madrid l’estate scorsa in prestito biennale con obbligo di riscatto condizionato

All’Atletico Madrid è scoppiato il ‘caso’ Griezmann. L’attaccante francese è tornato l’estate scorsa in prestito biennale con obbligo condizionato. Condizionato alla disputa del 50% delle partite nelle quali è a disposizione del ‘Cholo’ Simeone. Perché in là con gli anni (ne compierà 32 a marzo) e con un ingaggio shock di ben 37,5 milioni di euro lordi, gli spagnoli lo stanno facendo giocare col contagocce proprio per evitare che scatti l’obbligo.

Griezmann pazza idea Milan per post Leao
Antoine Griezmann ©LaPresse

Il Barcellona di certo non intende riprenderselo, ecco allora che i ‘Colchoneros’ stan provando a trovargli una sistemazione altrove in questi ultimissimi giorni di calciomercato. Il tentativo dell’Atletico è a dir poco disperato, in ogni caso potrebbe venir fatto anche in Italia, naturalmente in Serie A. Precisamente col Milan, davanti al completo. Al completo almeno per ora, visto che i rumors inglesi non si placano.

Il protagonista di queste indiscrezioni è Rafael Leao, per il quale sarebbe pronto a lanciare una offensiva il Chelsea di Todd Bohely. Occhio però anche al Manchester United, con Jorge Mendes che sta cercando in tutti i modi di sistemare Cristiano Ronaldo. Al Napoli avrebbe ipotizzato una proposta da oltre 100 milioni per Osimhen più, appunto CR7, grossomodo lo stesso avrebbe fatto con il Milan: cifra identica o giù di lì per il portoghese, con l’aggiunta dell’ex fuoriclasse bianconero.

Calciomercato Milan, pazza idea Griezmann con la cessione di Leao

Via Leao e Milan-Griezmann
Rafael Leao ©LaPresse

Con Ronaldo in rossonero, ovviamente, si chiuderebbero le porte a Griezmann. In caso di mega proposta interamente cash, invece, il transalpino Campione del Mondo potrebbe avere qualche chance di vestirsi di rossonero. Il tutto in questi ultimissimi giorni di mercato… Ostacoli? Proprio il tempo, oltre che la formula dell’operazione e la spartizione del ‘folle’ stipendio di Griezmann.