Doppia beffa Inter, nuova squadra e via libera per Juve e Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:40

Approdo a sorpresa per Akanji che libera il colpo per la Serie A: occasione d’oro per Juventus e Roma

Sono i difensori i protagonisti degli ultimi giorni di mercato in Serie A. L’intreccio dietro ha portato due nuovi innesti a Milan e Inter: i rossoneri hanno puntato su Thiaw dello Schalke 04, i nerazzurri sono pronti a chiudere per Acerbi.

Marotta
Marotta © LaPresse

Entrambe le società hanno però sondato a lungo il mercato alla ricerca del nome giusto e spesso hanno riflettuto sugli stessi profili. Così sia Inter che Milan hanno provato a portare Chalobah in Serie A, scontrandosi con la decisione del Chelsea di non cederlo. Altro profilo vagliato dalle due società italiane è stato Manuel Akanji, in scadenza di contratto con il Borussia Dortmund nel 2023. Lo svizzero è stato a lungo cercato dall’Inter ma i nerazzurri non hanno poi affondato il colpo, virando su Acerbi.

Sfumata la possibilità di sbarcare in Serie A, per il 27enne si apre un nuovo scenario in Bundesliga. Dopo aver perso Martin Hinteregger, l’Eintracht Francoforte non si accontenta di Jerome Onguene e Hrvoje Smolcic e va alla ricerca di un altro difensore. Da qui l’interesse, riportato da ‘fnp.de’, per Akanji che ha un altro risvolto interessante per le nostre squadre. L’eventuale colpo in difesa, infatti, rappresenterebbe il segnale della volontà di cedere Evan Ndicka, altro calciatore con il contratto in scadenza tra un anno.

Calciomercato Juventus e Roma, occasione dalla Germania

Ndicka
Ndicka © LaPresse

Così, l’approdo di Akanji all’Eintracht Francoforte, rappresenterebbe il via libera per Ndicka. Il 23enne franco-camerunese è stato un obiettivo del Milan, ma potrebbe diventare un’occasione da sfruttare per Juventus e Roma. Entrambi i club valutano la possibilità di un inserimento nel reparto arretrato, un rinforzo che dovrebbe essere per forza di cosa low cost.

Ndicka rappresenterebbe proprio il profilo ideale per diversi fattori: in primo luogo il prezzo visto che, con il contratto in scadenza e fuori dai piani, l’Eintracht non potrebbe chiedere troppo per la sua cessione. Poi l’età e l’esperienza internazionale già accumulata, come dimostra ad esempio la vittoria dell’Europa League dello scorso anno. Nome da monitorare quindi: Juventus e Roma alla finestra.