PAGELLE E TABELLINO MILAN-BOLOGNA | Kalulu sontuoso, Leao decisivo! Messias bocciato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:40

Pagelle e tabellino di Milan-Bologna, match di San Siro, valido per la terza giornata di Serie A

Il primo tempo a San Siro si chiude con il Milan in vantaggio grazie alla rete di Rafael Leao. La ripresa si apre con la rete di Giroud.

pagelle Milan-Bologna
Rafael Leao ©LaPresse

Il Milan conquista così tre punti, con un goal per tempo. Fa davvero poco il Bologna per rendersi pericoloso.

Ecco i voti:

MILAN
Maignan 6 – Partita da senza voto, in cui il francese non è chiamato ad effettuare interventi.

Calabria 6 – Non affonda quasi mai sulla fascia, se non nel finale in cui può realizzare il 3 a 0. Dietro è ordinato e non soffre gli avversari.

Kalulu 7,5 – Sontuoso. Match fantastico del francese. Non ha paura di nulla, non si contano i palloni recuperati in bello stile. Gioca a testa alta e ‘rischia’ di trovare il goal dopo un’incursione in avanti.

Tomori 6,5 – Partita attenta dell’inglese che non sbaglia mai un intervento. Dall’80’ Gabbia s.v.

Hernandez 6,5 – Ormai è diventato una certezza in fase difensiva. Qualche sgaloppata in avanti ma meno delle altre partite. Prova più che sufficiente. Dal 75′ Toure 6 – Ci mette tanta volontà e corsa. Ottimo l’assist per Adli.

Bennacer 6,5 – Partita impeccabile per l’algerino, perfetto in entrambe le fasi. Sta bene fisicamente e mentalmente. Pioli lo preserva per le prossime partite. Dal 60′ Pobega 6 – Ci mette la giusta intensità quando si spinge in avanti. E’ bravo anche a dare una mano dietro. L’ex Torino dimostra che può essere utile alla causa.

Tonali 6 – Sale la condizione e anche la prestazione. Decisamente meglio rispetto a Bergamo, un piccolo rischio nel finale gli fa abbassare il voto.

Messias 5 – Ancora male il brasiliano che dopo un’estate esaltante fatica a ripetersi. Fa spesso la scelta sbagliata. Dal 60′ Saelemaekers 6 – Nessuno spunto degno di nota, entra quando la partita è ormai in discesa per il Milan.

De Ketelaere 7 – Illumina subito San Siro, con un assist al bacio per Leao, in occasione del goal. E’ ancora più bello quello che mette in porta Kalulu. Nella ripresa ancora qualche giocata importante prima di lasciare il campo. Dal 60′ Adli 6 – Buona la prima mezz’ora a San Siro per il giovane francese, che mostra di che pasta è fatto. Pioli lo schiera trequartista e per poco non trova il gol su assist di Toure.

Leao 7,5 – Si sblocca il campione portoghese, freddo a battere Skorupski su assist di De Keteleaere. Lo è meno allo scadere del primo tempo quando si trova ancora da solo davanti al portiere. Nella ripresa è super l’assist per Giroud.

Giroud 7 – Ha solo una palla buona ma sul destro, che calcia poco fuori, nel corso del primo tempo. Discorso identico nella ripresa ma stavolta è bravissimo a trovare la rete.

All. Pioli 7 – Il suo Milan torna a vincere. Un 2 a 0 che lo rende felice, anche perché dietro stavolta i rossoneri non hanno sofferto nulla.

BOLOGNA
Skorupski 6 – Non può nulla in occasione dei due goal subiti. E’ bravo al termine del primo tempo a dire no a Leao e nel secondo tempo su Adli.

Soumaoro 5 – Ha la sfortuna di giocare nel lato più difficile, quello dove attaccano Leao e Theo Hernandez. Sbaglia il movimento in occasione del primo goal.

Medel 5 – Nel primo tempo tiene a bada Giroud ma soffre Leao. Nella ripresa i centimetri in meno gli fanno perdere il duello con il francese che trafigge Skorupski. Dal 75′ Bonifazi s.v.

Lucumí 5,5 – Il suo match inizia con un passaggio indietro da brividi. Appare poco lucido in diverse circostanze, nel primo tempo, ma cresce alla distanza.

Kasius 6 – Fa il suo dovere tenendo a bada Theo Hernandez. Buona la prestazione dell’esterno di Mihajlovic.

Vignato 5,5 – Si dà tanto da fare, è spesso sulla fascia per dare una mano in copertura. Nonostante le sue doti offensive è praticamente nullo in avanti Dal 60′ Soriano 5,5 – Ci si aspetta di più da un calciatore con la sua esperienza.

Schouten 5 – Gioca a testa alta e con intelligenza ma si fa soffiare il pallone da De Ketelaere, troppo facilmente, in occasione della prima rete. Con il belga perde spesso il duello. Dall’80’ Ferguson s.v.

Dominguez 5 – E’ spesso in ritardo e fatica a tenere il passo dei centrocampisti rossoneri. Dal 60′ Aebischer 5,5 – Sotto di due goal a San Siro, è davvero difficile imporsi.

Cambiaso 5 – Partita anonima per il terzino di proprietà della Juventus. Consegna il pallone a Leao in occasione della seconda rete, con un’apertura scellerata.

Arnautovic 5 – E’ difficile stasera mettersi in mostra con Kalulu e Tomori. E’ costretto ad abbassarsi per trovare palloni giocabili, così non fa un tiro in porta.

Barrow 5,5 – Si muove tra le linee provando spesso il tiro da fuori. Fa davvero poco altro. Dal 60′ Sansone 6 – Pronti via e fa ammonire Calabria. Pochi secondi dopo sfiora il palo con un super destro.

All. Mihajlovic 5 – Il suo Bologna non si rende mai pericoloso. La sua squadra è ordinata ma a San Siro serve qualcosa in più.

Manganiello 6 – Partita non difficile da arbitrare. Gestisce bene i cartellini nel corso dei 90 minuti, anche se delle volte appare troppo fiscale.

TABELLINO
MILAN-BOLOGNA 2-0

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernández; Bennacer, Tonali; Messias, De Ketelaere, Leão; Giroud. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Florenzi, Gabbia, Kjær; Adli, Bakayoko, Díaz, Pobega, Saelemaekers; Origi, Rebić. All.: Pioli.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Lucumí; Kasius, Vignato, Schouten, Domínguez, Cambiaso; Arnautović, Barrow. A disp.: Bagnolini, Bardi; Amey, Angeli, Bonifazi, De Silvestri, Lykogiannīs, Mbaye, Sosa; Aebischer, Ferguson, Soriano, Urbanski; Raimondo, Sansone. All.: Mihajlović.

 

GOAL: 20′ Leao (M), 58′ Giroud (M)
AMMONIZIONI: Schouten (B), 65′ Calabria (M), 80′ Adli (M)
ESPULLSIONI:
Arbitro:
Manganiello di Pinerolo