Scherzetto da ex, decisione presa e addio Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29

Manca poco alla fine del calciomercato, ma la Juve è ancora protagonista di diverse operazioni. Antonio Conte, però, è pronto a ribaltare la situazione

La Juve ha fatto la voce grossa in questa sessione di calciomercato e anche negli ultimi giorni si è fatta sentire. I bianconeri, infatti, stanno chiudendo l’affare Arkadiusz Milik per l’attacco, regalando a Massimiliano Allegri il vice-Vlahovic che serviva.

Calciomercato Juve, nuovo sgambetto di Conte: Allegri resta a mani vuote
Conte © LaPresse

Non solo perché il pressing per Leandro Paredes a centrocampo non è finito e, anzi, è atteso un nuovo assalto dalla Vecchia Signora nei prossimi giorni. E chissà che i bianconeri non tentino di chiudere anche l’affare relativo a un nuovo terzino sinistro. L’anno scorso la catena formata da Alex Sandro o Luca Pellegrini non ha mai convinto del tutto e ora i torinesi, a caccia dello scudetto, potrebbero tentare di rinforzare quella zona di campo last minute per mettere a disposizione di Allegri una rosa ancora più completa e competitiva. Un nome che è emerso nelle ultime ore per i bianconeri, una volta sfumato Emerson Palmieri (ufficiale al West Ham) è quello di Sergio Reguilon. Il calciatore non ha vissuto momenti semplici al Tottenham, ma la decisione sembra ormai presa e non fa felici i torinesi.

Calciomercato Juve, sfuma Reguilon: Conte lo tiene al Tottenham

Calciomercato Juve, nuovo sgambetto di Conte: Allegri resta a mani vuote
Reguilon © LaPresse

L’esterno basso è un profilo dalle grandi qualità tecniche, dimostrate con la maglia del Real Madrid e a sprazzi anche con gli Spurs. Il dribbling è il pezzo forte del repertorio, come anche l’esplosività atletica e la corsa. Con José Mourinho ha avuto il suo spazio, ma con Antonio Conte si è ridotto drasticamente e ora sembra ancora meno, vista la tanta concorrenza nel ruolo. Nonostante ciò, a una settimana dalla fine del calciomercato, secondo quanto riporta ‘Diario AS’, il terzino è vicino alla permanenza al Tottenham. Il terzino resterà un altro anno con gli Spurs, con buona pace della Juve e delle altre pretendenti. Erano arrivate, infatti, diverse offerte dalla Premier League, ma tutte in prestito e quindi il club di Londra ha deciso di tenerlo un altro anno. Vedremo se Allegri punterà altri obiettivi o alla fine resterà così com’è.