Il presidente lo mette fuori rosa: il Milan ha un alleato inatteso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:16

Ha detto no al rinnovo ed ora il presidente vuole che non giochi: la grana può diventare un assist importante per il Milan

Il Milan deve ancora completare la propria rosa: un centrocampista e un difensore i rinforzi di cui ha bisogno Pioli per affrontare al meglio una stagione complicata e resa particolare dal Mondiale invernale.

Maldini
Maldini © LaPresse

Difensore e centrocampista senza però trascurare eventuali opportunità che dovessero nascere negli ultimi giorni di mercato. Occhi quindi su eventuali esuberi nelle big europee, su rapporti che in questa ultima settimana di mercato potrebbero incrinarsi o che si sono già deteriorati.

Ad esempio, i riflettori puntano sul Real Madrid dove, nonostante l’inizio di stagione con la vittoria della Supercoppa e il punteggio pieno in campionato, Ancelotti deve fare i conti con un caso spinoso. Si tratta della situazione che coinvolge Marco Asensio, da tempo dato come possibile partente ma ancora al ‘Bernabeu’. Il trequartista, accostato oltre che al Milan anche alla Juventus, ha il contratto in scadenza nel 2023 e non ha accettato la proposta di rinnovo presentata dalla società spagnola. Florentino Perez, stando a quanto riportato da ‘El Confidencial’, si è spinto ad offrire un prolungamento di quattro anni con un ingaggio, bonus compresi, da circa cinque milioni di euro. Una cifra che non ha convinto il calciatore, desideroso di andare in una squadra che gli garantisca un maggior minutaggio.

Calciomercato Milan, la decisione di Perez su Asensio

Asensio
Asensio © LaPresse

Proprio in virtù della risposta negativa di Asensio alla proposta di rinnovo, Florentino Perez avrebbe chiesto a Carlo Ancelotti di non utilizzare il trequartista e il tecnico lo sta assecondando. In panchina nella finale di Supercoppa europea, in campionato ha raccolto appena otto minuti in campo. Un tentativo da parte del presidente per forzare la mano e convincere il calciatore a lasciare Madrid già quest’estate.

Serve però una offerta concreta e finora al Real Madrid non è arrivata la proposta giusta. Il Milan resta alla finestra e potrebbe provare negli ultimi giorni di mercato a farsi avanti con una proposta, magari al ribasso, che possa convincere il Real e avere il sì anche del calciatore.