La UEFA sanziona Juve, Inter e Roma: restrizioni su mercato e rose

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53

Juventus, Inter e Roma nei guai, in arrivo sanzioni a breve in merito al Fair Play Finanziario: i club nel mirino dell’Uefa

Inter e Roma hanno iniziato alla grande il campionato con due vittorie che le hanno proiettate in vetta alla classifica a punteggio pieno, insieme al Napoli, a quota 6. Prima frenata per la Juventus, che nel posticipo di ieri contro la Sampdoria non è andata al di là dello 0-0 e si è staccata di due punti. Nerazzurri, giallorossi e bianconeri sono però accomunati dai problemi in arrivo relativamente al Fair Play Finanziario.

La UEFA sanziona Juve, Inter e Roma: restrizioni su mercato e rose
Aleksandr Ceferin, presidente Uefa © LaPresse

La Uefa si prepara infatti ad intervenire per sanzionare le tre squadre nostrane in merito a violazioni delle normative vigenti. E’ quanto si apprende in Inghilterra dalle colonne del ‘Times’, che riferisce che in tutto sarebbero 20 i club coinvolti nella nuova stretta dell’organo centrale del calcio europeo. Oltre alle squadre nostrane, coinvolte anche Arsenal, Barcellona e Psg tra le altre.

Juve, Inter e Roma, sanzioni in arrivo: ecco quando e che cosa rischiano

La UEFA sanziona Juve, Inter e Roma: restrizioni su mercato e rose
Mourinho e Inzaghi © LaPresse

Dal ‘Times’, apprendiamo che le violazioni farebbero riferimento alle stagioni fino a quella 2020-2021. Sanzioni in arrivo per dieci club, mentre altri dieci, pur non venendo puniti nell’immediato, resterebbero sotto osservazione. Le sanzioni dovrebbero essere annunciate entro un mese. Per quanto riguarda Inter e Roma, sarebbero in arrivo restrizioni legate al mercato e alla composizione delle rose per le coppe europee. Quadro ancora da definire invece per quanto riguarda la Juventus, che è coinvolta, come si ricorderà, nella questione Superlega insieme a Real Madrid e Barcellona. Gli sviluppi di quella vicenda (per la quale Juve e Barça hanno rifiutato qualsiasi patteggiamento) potrebbero incidere in maniera determinante, bisognerà ancora attendere per capire che cosa succederà. Tra altre squadre coinvolte, ci sono anche Psg e Marsiglia, che dovrebbero però cavarsela soltanto con sanzioni a carattere pecuniario. Non è finita qui: dalla Uefa filtrerebbe anche grande preoccupazione in prospettiva per la stagione 2021-2022, sulla quale ci sono ancora controlli in corso. E’ possibile, dunque, che in seguito arrivi anche un’altra tornata di sanzioni, a coinvolgere nuovamente compagini italiane e non solo.