Cessione senza scambio: “La Juventus ha bisogno di 20 milioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:55

Intervenuto ai microfoni di TVPLAY_CALCIOMERCATOIT, Tancredi Palmeri, giornalista e ospite fisso della trasmissione, ha parlato del calciomercato della Juventus

Intervenuto ai microfoni di TvPlay_Calciomercatoit, Tancredi Palmeri, giornalista ed ospite fisso della principale trasmissione italiana sportiva su Twitch, ha fatto una panoramica sul calciomercato dei club italiani, sia in virtù degli ultimissimi infortuni, basti pensare al lungo stop di Wijnaldum, che in merito alle operazioni che ci saranno in casa Juventus: “L’infortunio di Wijnaldum fino a gennaio, il problema di Djimsiti, anche per lui una frattura del perone. Ovvio non si può andare a fare un mercatone, ma la Roma adesso per metà campionato perde Wijnaldum, chissà se prova a prendere Frattesi per 30 milioni. I giallorossi hanno fatto un bel mercato, ma hanno speso poco, quindi mi pare strano. L’Atalanta ha Okoli, vediamo”.

Juventus, che fa Zakaria?
Dirigenza Juventus, da sinistra Cherubini, Arrivabene e Pavel Nedved ©LaPresse

Tancredi Palmeri prosegue dunque sulle vicende in casa bianconera, con la Vecchia Signora che oggi sfida la Sampdoria in occasione della seconda giornata del campionato italiano di Serie A: “Poi siamo appesi a quello che farà la Juventus. Sento che Milik cresce, ma per quello che so Depay è ben formato. Di bombe, posso dire che Aubameyang-Chelsea sono alla stretta finale, secondo me ci sta proprio bene con Tuchel. Zakaria-Roma? Per soldi, lo svizzero esce perché la Juventus ha bisogno di 20 milioni, quindi non va a scambiarsi con un giocatore per il quale servirebbero altri 30 milioni”.

Calciomercato, Palmeri anche sull’Inter e Skriniar

Juventus, parla Tancredi Palmeri
Tancredi Palmeri a TVPLAY

Infine, Palmeri ha chiosato anche su quanto sta accadendo in casa Inter. I nerazzurri di Simone Inzaghi, usciti vincitori dalla sfida contro lo Spezia di Luca Gotti con un rotondo 3-0, sono alla ricerca di un difensore centrale che possa prendere il posto di Andrea Ranocchia come rincalzo e primo sostituto di Stefan de Vrij. I nomi caldi sono quelli di Acerbi e Akanji, ecco le parole di Tancredi Palmeri: “Akanji? Servono soldi, l’Inter non ha soldi, difficile che possa succedere. A meno che non fanno un prestito con diritto, ma dovrebbero fare un rinnovo. Su Skriniar c’è tutta l’intenzione di farlo il rinnovo con l’Inter”