Leao via per 95 milioni: al Milan due giocatori in cambio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

Il Milan potrebbe perdere il suo giocatore più importante: il Chelsea pronto a fare sul serio con un’offerta da circa 95 milioni di euro. Ecco cosa sta succedendo

Il miglior giocatore della Serie A della passata stagione, non ha iniziato come in molti si aspettavano. Nella prima partita, contro l’Udinese, Rafael Leao ha faticato a mostrare le sue enormi qualità, che l’anno scorso hanno trascinato il Milan. Ieri, contro l’Atalanta, ha fatto decisamente meglio, facendo ammonire Toloi e Hateboer (quest’ultimo era da rosso), grazie alle sue giocate.

Calciomercato Milan: Rafael Leao nel mirino del Chelsea
Rafael Leao ©LaPresse

Dopo due giornate non sono, comunque, arrivati né goal né assist. La fiducia sul calciatore è chiaramente massima e il tempo per rifarsi non manca di certo. Per Stefano Pioli è uno dei titolatissimi e anche sabato – non abbiamo alcun dubbio – lo schiererà titolare sulla sinistra. Di Rafael Leao, però, non si parla solamente per il campo e per le sue prestazioni ma soprattutto per la sua situazione contrattuale. Il portoghese ha un accordo in scadenza il 30 giugno 2024 e continua ad attirare le attenzioni dei grandi.

In queste settimane, l’ex Lille è stato accostato prima a Real Madrid e Psg, poi al Manchester City di Pepe Guardiola. Proprio in serata il nome di Leao è tornato ad alimentare i rumors del calciomercato inglese. Secondo The Times, il Chelsea sarebbe intenzionato a fare sul serio per portare a Londra il talento rossonero. Si parla di una valutazione di 80 milioni di sterline, poco più di 94 milioni di euro. Nelle intenzioni del club inglese ci sarebbe anche la volontà di inserire nell’affare 1-2 giocatori.

Calciomercato Milan, futuro Leao: la volontà rossonera

Calciomercato Milan: Rafael Leao nel mirino del Chelsea
Gerry Cardinale ©Calciomercatoit

Il Milan ha sempre dichiarato Rafael Leao incedibile e una sua partenza potrebbe arrivare solamente con il pagamento della clausola rescissoria di 150 milioni di euro. Difficile che possano cambiare le cose a pochi giorni dalla chiusura del mercato.

La volontà del Milan è quella di trovare un accordo per il rinnovare il contratto, in scadenza il 30 giugno 2024. La pratica per il prolungamento è praticamente bloccata. In inverno si era trovato una bozza d’accordo sui 4,5 milioni di euro. Ora non bastano più, con i rossoneri che devono avvicinarsi alla richiesta di 7 milioni di euro. Toccherà, chiaramente, a Gerry Cardinale prendere una decisione in merito. Dopo il closing si troverà di fronte al suo primo banco di prova importante.