Roma, infortunio Wijnaldum: iter e tempi di recupero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:18

Wijnaldum, dopo lo choc per l’infortunio, ha già fatto partire l’iter per tornare in campo il prima possibile

Una notizia che ha scosso la Roma. Un fulmine a ciel sereno è stato l’infortunio di Gini Wijnaldum, che ieri in seguito a un trauma in allenamento ha riportato la frattura (composta) della tibia destra. Un infortunio grave che ovviamente ha lasciato sotto choc il calciatore olandese. A pochissime ore dalla conferenza stampa di Mourinho pre-Cremonese, in cui il tecnico aveva mostrato la sua fiducia e soddisfazione per le condizioni fisiche del giocatore.

wijnaldum operazione terapia rientro roma infortunio
Wijnaldum © LaPresse

Uno scherzo del destino, giocato nella partitella di allenamento in un brutto contrasto con un compagno. Prima la rabbia e la delusione, poi è partito sostanzialmente l’iter per tornare subito in campo. A condizionare fortemente le decisioni è la presenza del Mondiale a novembre con l’Olanda, che osserva da spettatrice interessata. Alla fine Wijnaldum dovrebbe scegliere la via che lo porta a non operarsi. Oggi il giocatore della Roma è nella clinica di Villa Stuart, ci sarà un ulteriore consulto, anche con il PSG che è proprietario del cartellino. Si arriverà a una decisione di concerto, ma la speranza è di riuscire a fermarsi ‘solo’ due o tre mesi. Il Mondiale è una di quelle cose che capita pochissime volte nella carriera di un calciatore, anche importante. Uno scenario molto difficile, quello del suo rientro per il Qatar, ma ci si proverà.

Roma, cosa farà Wijnaldum dopo l’infortunio alla tibia

Wijnaldum Infortunio Roma
Wijnaldum ©LaPresse

In ogni caso non c’è niente ancora di ufficiale né di totalmente scontato sul fronte operazione, ma al momento si tende ad aspettare per l’intervento e ingessare la gamba. Anche in attesa di ulteriori approfondimenti e consulti. In ogni caso, Jose Mourinho rischia di non rivederlo prima di gennaio 2023. Questo perché, se Wijnaldum tornerà dall’infortunio a novembre sarà comunque per partire in direzione Qatar, con i giallorossi in pausa. E allora Pinto, intanto, pensa pure alla questione calciomercato. Al momento dal club filtra l’ipotesi di non fare altri acquisti per sostituire Wijnaldum, ma visto l’andamento della sessione e le richieste di Mourinho, pare difficile. Per cui adesso la società giallorossa si prenderà un attimo per riflettere e sondare le eventuali occasioni.