Non solo Skriniar, allarme Inter: tris da brividi per 60 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

Milan Skriniar rimarrà all’Inter anche quest’anno. La non cessione del difensore slovacco, però, non sistema le cose per i nerazzurri che potrebbero cedere qualche altro big

L’Inter ha deciso: Milan Skriniar rimarrà a Milano. D’altronde, le offerte recapitate ai nerazzurri, in particolare dal Psg, per il difensore slovacco non si sono mai nemmeno avvicinate alle richieste di Beppe Marotta e soci: per cui, a meno che non arrivi qualcun altro con almeno 90 milioni (la cifra, fissata a 70, si è alzata perché siamo agli sgocciali nel mercato), non sarà lui il sacrificato per far quadrare il bilancio della società.

Non solo Skriniar, allarme Inter: tris da brividi per 60 milioni
Skriniar © LaPresse

Se non è il classe ’95, però, potrebbe essere qualcun altro, perché entro il 30 giugno 2023, ovvero fra poco meno di un anno, nelle casse dell’Inter ci dovranno essere almeno 60 milioni in più. I 20 milioni per Andrea Pinamonti verranno intascati il giorno dopo il fatidico giorno, e la cessione del baby talento Cesare Casadei al Chelsea per 15 milioni più bonus non basta a colmare il vuoto, anche perché alla Pinetina qualche rinforzo per mister Simone Inzaghi è arrivato, uno su tutti: Romelu Lukaku, che da solo, anche se in prestito, guadagna comunque 10 milioni.

E quindi le cessioni, illustri, illustrissime, che dovranno essere o in questi ultimi giorni di calciomercato o nella prossima finestra di gennaio. Di nomi appetibili l’Inter ne ha parecchi: Lautaro Martinez, per esempio, ma anche Nicolò Barella e Denzel Dumfries.

Calciomercato Inter: Skriniar resta (per ora), sono gli altri big a preoccupare

Non solo Skriniar, allarme Inter: tris da brividi per 60 milioni
Lautaro Martinez © LaPresse

Il numero 10 argentino è quello che potrebbe portare più soldi alla causa: servono almeno 80 milioni per rubare il Toro ai nerazzurri, anche a fronte di un contratto che scade fra quattro anni. Piace in Spagna, al suo connazionale Diego Pablo Simeone, ma se dovesse essere messo ufficialmente in vendita qualcun altro si potrebbe affacciare alla finestra.

Chi spia, da un’altra finestra, è la Premier League. E ad avere gli occhi puntati addosso è il centrocampista campione d’Europa. Il sardo, venticinque anni, è uno dei sogni dell’allenatore del Liverpool, Jurgen Klopp. I Reds con un’offerta da almeno 60 milioni (anche qua per un contratto rinnovato da poco) potrebbero portare via uno degli uomini tanto del presente, quanto del futuro per l’Inter. E poi non dispiace neanche al Real Madrid.

Quanto a Dumfries, l’esterno olandese è cresciuto così tanto con Inzaghi che le sue prestazioni non sono rimaste indifferenti a nessuno. Per lui basterebbero, si fa per dire, 50 milioni trattabili. In pratica, la cifra giusta per recuperare quel rosso che c’è nel bilancio. Ma la fascia di chi sarebbe?