Ronaldo si becca un altro no: annuncio UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Cristiano Ronaldo vuole sempre lasciare il Manchester United dove ha fatto ritorno un anno fa dopo tre anni alla Juventus

Non è cambiato nulla, Cristiano Ronaldo intende sempre lasciare il Manchester United. Tornato ai ‘Red Devils’ un anno fa dopo tre anni vissuti in Italia con la maglia della Juventus, il fuoriclasse portoghese desidera calcare ancora il palcoscenico della Champions League che gli inglesi quest’anno non calcheranno essendo arrivati sesti nella passata stagione.

Cristiano Ronaldo ©LaPresse

Fin qui, però, CR7 non è riuscito a trovare un’altra sistemazione. Il suo agente Jorge Mendes lo ha praticamente offerto a più di mezza Europa, dalla Roma al Bayern fino al Napoli passando per diversi club stranieri. Persino all’ex Juventus. Ronaldo è a dir poco ‘disperato’ e ormai assolutamente non coinvolto nelle vicende di casa United, che ha iniziato in maniera pessima la stagione. Il classe ’85 di Funchal, possiamo dirlo, pensa solo a se stesso, al proprio futuro che per lui dovrà essere assolutamente in una squadra che fa la Champions. In questi giorni, a tal proposito, sarebbe stato offerto pure al Borussia Dortmund. Naturalmente il club tedesco non può permetterselo, età e soprattutto ingaggio (l’attuale è di 24 milioni circa, ma Ronaldo è disposto ad abbassarselo) rendono l’operazione impossibile.

Ronaldo respinto anche dal Borussia Dortmund: “Bisogna smettere di parlarne”

Stamane il boss dei gialloneri, Watzke, ha reso ufficiale che l’affare Ronaldo non potrà realizzarsi: “Adoro CR7, è sicuramente un’idea affascinante, ma non c’è alcun contatto tra le parti. Da questo punto di vista, bisognerebbe smettere di parlarne”, le sue parole a Sky Sports Germania’.