Tra sorprese e conferme: il Milan ha scelto il difensore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:49

Il punto sulla difesa del Milan: Stefano Pioli è in attesa di un nuovo centrale che possa sostituire Romagnoli. Ecco cosa sta succedendo

Acquistare un difensore è uno degli obiettivi del Milan da qui alla chiusura del calciomercato. Paolo Maldini e Frederic Massara sono alla ricerca della giusta pedina che possa completare il reparto, che ha visto la partenza di Alessio Romagnoli.

Milan: Gabbia resta, Diallo svanisce
Paolo Maldini ©LaPresse

L’ex capitano non ha rinnovato, decidendo così di approdare alla Lazio. In Primavera aveva gettato le basi per acquistare Botman, trattativa, poi naufragata, soprattutto per via delle vicende societarie.

Il Diavolo ha così deciso di investire sulla trequarti. Per il difensore si proverà a cogliere l’occasione giusta. I profili su cui si è concentrato il Milan in quest’ultimo periodo sono soprattutto tre: Tanganga del Tottenham, Diallo del Psg e N’Dicka dell’Eintracht Francoforte. In questi giorni però la situazione legata al centrale non ha visto dei passi in avanti. Il Milan vorrebbe l’inglese o il nazionale senegalese, in prestito con diritto di riscatto. Formula questa mai accettata dai club che vorrebbero delle garanzie. Il Diavolo sarebbe pronto a mettere dei soldi sul piatto per N’Dicka ma il suo entourage è stuzzicato dall’idea di andare in scadenza di contratto.

Calciomercato Milan: stop Diallo, Gabbia non si muove

Milan: Gabbia resta, Diallo svanisce
Matteo Gabbia ©LaPresse

La situazione è dunque bloccata con Diallo, che oggi perde ulteriore terreno. Il 26enne rischia così di sparire completamente dai radar del Milan: oltre alla modalità di acquisto andrebbe sistemato anche il pagamento dello stipendio, ritenuto troppo alto dai rossoneri, con il Psg, che sarebbe dunque chiamato a partecipare.

Diallo si allontana, quasi definitivamente. Chi si avvicina al Milan è, invece, Matteo Gabbia. Stefano Pioli è sempre più convinto di puntare sul centrale italiano, utile anche per le liste. Il giocatore, corteggiato dalla Sampdoria, difficilmente lascerà Milanello ad agosto, anche perché ci vorrà del tempo per rivedere Kjaer al 100%. A prescindere dalla permanenza del classe 1999, che potrebbe, poi, partire a gennaio, l’idea di acquistare un centrale non è ancora svanita. Il rischio che alla fine si resti così c’è ma il Milan sta prendendo in considerazione altri profili, non ancora venuti fuori. Il calciomercato, dunque, non è ancora chiuso, nemmeno per il difensore.