Caos DAZN, UFFICIALE: ecco come chiedere il rimborso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24

DAZN è sempre nell’occhio del ciclone: l’annuncio ufficiale del Codacons che spiega le modalità con cui poter accedere al rimborso.

Juventus-Sassuolo ha suggellato una prima giornata di Serie A che ha fatto tanto parlare di sé non solo per quanto espresso dalle squadre in campo, ma anche per via delle feroci polemiche che – date in pasto ai social – stanno “accendendo” l’attenzione mediatica.

Dazn Rimborso Codacons
DAZN ©LaPresse

A finire nell’occhio del ciclone non sono stati “soltanto” decisioni arbitrali discutibili, ma anche e soprattutto i problemi che moltissimi utenti hanno registrato nel momento in cui provavano ad accedere a DAZN. Disservizi “esplosi” in tutta la loro problematicità soprattutto nella giornata di sabato, quando l’imponente mole di segnalazioni ricevute ha spinto DAZN a creare un link “alternativo” al quale i tifosi di Salernitana e Roma hanno potuto accedere per non perdersi le gesta dei propri beniamini di scena all’Arechi.

La risposta del Codacons prima, e dell’AgCom dopo non è tardata ad arrivare, così come la presa di posizione netta da parte del governo, che con un tweet di Valentina Vezzali ha esternato tutta la propria preoccupazione per “l‘inaccettabile disagio causato agli utenti per la mancata connessione a DAZN“. Il duro intervento della Lega Calcio, che ha chiesto spiegazioni in tempi brevi entro e non oltre le ore 16 della giornata di ieri, ha fatto il resto, con la situazione che è sembrata scivolare via senza ulteriori complicazioni.

DAZN down, l’annuncio del Codacons: ecco come chiedere i rimborsi

DAZN Rimborso Codacons
DAZN ©LaPresse

Sta di fatto che il problema non è stato ancora risolto alla radice: in una nota diramata pochi istanti fa, il Codacons si è reso portavoce delle istante di molti utenti e tifosi, che potranno chiedere il risarcimento tramite le modalità indicate dall’emittente. Il Codacons, considerando tutt’altro che “eccezionali” gli eventi che si sono rincorsi senza soluzione di continuità nelle ultime ore, ha esposto la propria denuncia per interruzione di pubblico servizio, segnalando la gravità dell’accaduto, nonostante i rincari delle tariffe, e sottolineando come sia già possibile inviare una richiesta di indennizzo, nelle sezioni appositamente messe a disposizione da DAZN, nella casella “Richiesta di rimborso”, disponibile a questo indirizzo: https://sforce.co/3QqJnLS).

Domanda che va presentata entro 7 giorni di calendario dalla messa a disposizione da parte di DAZN dei dati di playback relativi all’evento interessato, per la partita in questione in cui si è verificato il disservizio, alla mail ichiestarimborsodazn@dazn.com (pec: rimborsidazn@legalmail.com).