La mossa ufficiale del Milan: 15 milioni per il difensore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:04

Il Milan si muove per mettere le mani sul difensore: 15 milioni è l’offerta che si prepara a presentare per convincere il club

Il calciomercato si appresta a vivere i suoi ultimi giorni. Non manca molto alla chiusura e un po’ tutte le squadre hanno da portare a termine alcune trattative. Il Milan, ad esempio, non è ancora al completo. Stefano Pioli si augura di poter avere, almeno, un difensore centrale e un centrocampista, che possano raccogliere l’eredità di Alessio Romagnoli e Franck Kessie. I nomi che circolano sono ormai da giorni gli stessi ma il Diavolo non ha ancora effettuato l’affondo.

Offerta ufficiale per N'Dicka
Paolo Maldini ©LaPresse

Soprattutto in difesa, la sensazione è che difficilmente arriverà qualcuno che non sia Diallo, Tanganga o N’Dicka. In realtà non è da escludere che alla fine il Milan decida di investire per il centrale solamente a gennaio, dando fiducia a Gabbia e Kjaer alle spalle di Tomori e Kalulu.

Oggi le situazioni legate a Diallo e Tanganga appaiono bloccate: il Milan vorrebbe prendere il proprio difensore in prestito con diritto di riscatto. Modalità questa per nulla gradita a Psg e Tottenham. La sensazione è che i francesi, alla fine, possano aprire a questa tipologia di cessione una volta messe le mani su un nuovo centrale.

Attenzione, però, ancora alla pista che porta a N’Dicka dell’Eintracht Francoforte. Il giocatore, con un contratto in scadenza tra meno di un anno, il prossimo 30 giugno, appare essere l’unico su cui il Milan è disposto ad investire.

Calciomercato Milan, assalto al francese

Offerta ufficiale per N'Dicka
N’Dicka ©LaPresse

Negli ultimi giorni sono arrivate notizie contrastanti legate al francese. Stasera, la Bild, riporta che Paolo Maldini avrebbe già parlato con N’Dicka. Sarebbe il classe 1999 dunque il prescelto dai rossoneri, pronti – si legge – a presentare un’offerta ufficiale da 15 milioni di euro. Un’offerta importante per un giocare in scadenza ma che potrebbe non bastare.

I tedeschi sarebbero anche pronti a vendere il giocatore, per non perderlo a zero ma non è chiaro – in base alle notizie trapelate dalla Germania, in questi giorni – se la volontà di N’Dicka e del suo entourage sia quella di andare in scadenza, per ottenere, magari, un contratto più vantaggioso