Juventus-Sassuolo, Dionisi sul rigore: “Si commenta da solo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:27

Al termine di Juventus-Sassuolo, Alessio Dionisi ha elogiato i suoi giocatori per la prestazione, nonostante la sconfitta per 3-0

Dopo aver espugnato Torino nella scorsa stagione, il Sassuolo non è riuscito a replicare l’impresa contro la Juventus, perdendo per 3 a 0 (Di Maria e doppietta Vlahovic). Nonostante la sconfitta, Alessio Dionisi ha elogiato la prestazione della squadra neroverde, spiegando anche la scelta di lasciare inizialmente in panchina Giacomo Raspadori, possibile rinforzo del Napoli.

Juve.Sassuolo, Dionisi: "Il rigore si commenta da solo"
Alessio Dionisi

PRESTAZIONE – “Bisogna valutare risultato e prestazione. Sulla prestazione sono soddisfatto, abbiamo giocato e non meritavano questo risultato, poi sicuramente siamo stati imprecisi in alcune situazioni come in occasione del terzo gol. Ma sicuramente preferisco sbagliare per giocare. Sul secondo evito di parlare perché si commenta da solo, ma il risultato è pesante. Peccato perché siamo stati poco incisivi, nonostante abbiamo tirato in porta più della Juve”.

RASPADORI – “Fondamentalmente l’ho tenuto fuori per alleggerire la pressione su di lui. La scelta non è condizionata dal mercato e nemmeno dagli allenamenti, realmente è per alleggerire le pressioni su di lui. Se ho parlato con lui? Parlo con i ragazzi sempre, credo che è il calciatore con cui ho parlato di più nelle ultime due settimane, credo non servano altre parole. Difficile da gestire? Credo sia più difficile per lui, non è facile”.

BERARDI – “Non ho dubbi, credo abbia già parlato con la società, il Sassuolo difficilmente può farne a meno. Si sta allenando alla grande, si sta allenando benissimo, a fine partita cercava di rincuorare i compagni, è proprio dentro al 100%. Col mercato dobbiamo convincerci, ma nel frattempo dobbiamo giocare delle partite e far punti”.