Allegri rivela: “Mi sono meravigliato”. Annuncio su Di Maria e Paredes

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:35

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato al termine del match vinto 3-0 contro il Sassuolo: annuncio su Di Maria e Paredes

Parte molto bene la stagione della Juventus. Il nuovo campionato di Serie A dei bianconeri è cominciato con un roboante successo (3 a 0) ai danni del Sassuolo di Alessio Dionisi. Gli uomini guidati da Massimiliano Allegri si sono resi protagonisti di una prestazione assolutamente convincente al debutto tra le mura amiche dell’Allianz Stadium.

Juventus Allegri Di Maria Paredes Vlahovic Bremer
Allegri a Dazn

A prendersi la scena Angel Di Maria e Dusan Vlahovic, stasera autore di una doppietta. L’attaccante argentino, però, ha dovuto abbandonare il campo prima del tempo, a causa di un problema all’adduttore sinistro. Su questo e non solo è intervenuto il tecnico de ‘La Vecchia Signora’ ai microfoni di Dazn durante il post gara. Allegri, innanzitutto, si è soffermato proprio sulle condizioni dell’ex Paris Saint Germain: “Angel ha sempre quella faccia lì. Quel problemino all’adduttore lo ha avuto anche una settimana fa. Sono cose che capitano“.

PALLONI PERSI:Nel primo tempo siamo partiti abbastanza bene. Poi, dopo il vantaggio, abbiamo perso qualche pallone. Abbiamo avuto qualche difficoltà a gestire quei momenti, dobbiamo migliorare su questo aspetto“.

ANCORA DI MARIA:Non sono preoccupato, ora vediamo domani l’esito degli esami. Oggi c’era molta tensione, con un dispendio alto di energie anche a livello nervoso”.

MOSSA TATTICA:Loro ci avevano tirato un po’ troppo in porta, allora ho messo Di Maria largo con le due mezz’ali Zakaria e McKennie per avere un po’ più di posizione. Abbiamo buttato un po’ troppe palle a campo aperto. In quella situazione devi chiudere l’azione. Invece abbiamo perso palla e loro sono ripartiti”.

BREMER:Mi sono meravigliato dell’inserimento che ha avuto. È un giocatore straordinario e ha un buon piede. Ha fatto una buona partita: l’ho richiamato solo quando ha inseguito Berardi fino alla metà campo. Se avrebbe potuto giocare tranquillamente ai tempi miei? Io credo che in area bisogna marcare, perché la palla in porta non ci va da sola. Su questo è molto bravo, poi lui ha gamba e copre il lungo. È un giocatore inportante”.

VLAHOVIC:Di Maria ha fatto un assist sul terzo gol meraviglioso. Vlahovic quando fa gol è contento, ma su alcune cose devono migliorare tutti. Sul terzo gol è stato molto bravo”.

Juventus-Sassuolo, Allegri su Paredes: “Non so, vediamo cosa succederà”

Juventus Allegri Di Maria Paredes Vlahovic Bremer
Allegri © LaPresse

PAREDES:Io non sono social. Sono amici e giocano insieme con Di Maria. Non so quello che succederà, ora vediamo. La società ha fatto un buon mercato e i nuovi sono entrati bene”.

Allegri, poi, ha rilasciato alcune dichiarazioni anche in conferenza stampa, partendo ancora dal ‘Fideo’: “Di Maria sta bene, domani vediamo gli esami, ma il problema all’adduttore l’ha sempre avuto settimana scorsa”.

LA GARA –È stata una partita bella, abbiamo avuto solo dieci minuti nel primo tempo con due palle perse da Locatelli e lì ci sono saltati addosso, poi siamo andati in vantaggio. Nel secondo tempo abbiamo fatto bene, abbiamo difeso in maniera ordinata, senza concedere niente, forse potevamo fare meglio in avanti. Direi che è stata una buona serata”.

DI MARIA – “Di Maria è un campione e il pubblico si entusiasma se i giocatori giocano bene singolarmente e di conseguenza se gioca bene la squadra”.

PERIN – “Sono contento per Mattia, perché se lo merita perché oltre ad essere un buon portiere è un uomo importante nello spoglatoio”.

CAMBIO DI MODULO IN CORSO – “La squadra in quel momento lì aveva subito troppi tiri in porta e ho cambiato per dare più solidità alla squadra. O ho sbagliato prima o ho fatto bene dopo. Ditemi voi”.