Match winner a Lecce, per Dumfries arriva la decisione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:17

L’Inter al fotofinish riesce a partire con una vittoria in campionato, ma il mercato è ancora in fermento: decisione presa su Dumfries

Novantaquattro minuti di sofferenza, poi la zampata che regala il primo sorriso stagione a Simone Inzaghi.

Dumfries
Dumfries © LaPresse

L’Inter esce con tre punti dalla prima giornata di Serie A: il Lecce ha tenuto botta per tutti i novanta minuti, capitolando soltanto all’ultimo secondo di recupero. La rete di Dumfries ha avuto un peso enorme, anche perché arrivato da un calciatore che è da settimane al centro delle voci di mercato.

Non è un segreto che Marotta e Ausilio hanno avuto mandato di portare a termine la campagna trasferimenti con un occhio di riguardo anche al bilancio e, ad oggi, i nerazzurri sono riusciti a resistere al corteggiamento delle big europee per i titolari di Inzaghi. L’olandese è tra questi e non è detto che da qui alla fine del mercato non possa esserci un nuovo assalto. Del resto lo stesso allenatore ha parlato chiaro dopo Lecce: “Sul mercato non c’è niente da ridere. La squadra deve rimanere questa, siamo concentrati sul vincere di altro non voglio parlare. Anche perché, le altre squadre acquistano tutti i giorni, mentre dell’Inter si parla solo delle cessioni”. E proprio in tema cessioni, arriva la sentenza su Dumfries.

Calciomercato Inter, scelta fatta per Dumfries

Dumfries
Dumfries © LaPresse

Le sirene della Premier League suonano forti per Dumfries, protagonista con il gol vittoria nella trasferta di Lecce. L’olandese, non è un segreto, piace tra le altre a Chelsea e Manchester United ma l’Inter sta provando a resistere ad offerte non ancora sufficienti per spingere alla cessione.

Proprio su Dumfries è stato fatto il sondaggio sul canale Telegram di Calciomercato.it: “Dumfries firma il gol da tre punti e si rivela ancora fondamentale per l’Inter. Cosa dovrebbero fare i nerazzurri con lui sul calciomercato?” la domanda posta ai nostri utenti. La risposta è stata molto chiara: per il 35% di utenti l’olandese deve essere trattenuto a tutti i costi. Il 31%, invece, ritiene che vada venduto davanti ad una proposta di oltre sessanta milioni di euro. Il 22% direbbe sì ad un’offerta da 40 milioni di euro, mentre il 9% lo sfrutterebbe per uno scambio con Chelsea e United, con il 3% che si rifugia nella scelta ‘altro’.