Ronaldo alla Juventus: “Mendes è l’uomo dell’impossibile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25

Il calciomercato Juventus prevede nuovi colpi prima della chiusura. Rispunta Cristiano Ronaldo: palla al suo agente Mendes

Da Bremer a Pogba passando a Di Maria fino a Kostic. La Juventus ha già messo a segno quattro grandi colpi in questa sessione estiva di calciomercato, ma non è finita qui. I bianconeri vogliono rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione di Max Allegri per tornare a essere competitivi per lo scudetto. E torna a circolare addirittura il nome di Cristiano Ronaldo, in rotta con il Manchester United.

Cristiano Ronaldo ©LaPresse

Sul tema è intervenuto anche il giornalista Massimo Franchi, che ai microfoni di ‘Radio Radio’ ha detto: “Colpo a effetto per la Juve? Ronaldo… E’ l’unico per giocare in Champions League. Lui è pronto a rinunciare a tanti tanti soldi visto che è multimilionario. Le voci ci sono, Mendes sta lavorando per lui. Sarebbe una sconfitta per CR7 non riuscire a giocare in Champions e lo sarebbe un po’ anche per il suo agente che è definito l’uomo dell’impossibile. L’anno scorso lasciò la Juventus il 27 agosto e quei giorni si avvicinano. Ci sono solo due procuratori che possono fare un affare del genere il primo settembre: uno era Mino Raiola che purtroppo ci ha lasciato prematuramente e l’altro è proprio Jorge Mendes. Oggi la Juventus non può essere considerata tra le favorite per lo scudetto. Contro Real e Atletico Madrid ha dimostrato non solo di non essere da scudetto, ma nemmeno da quarto posto, forse da Europa o Conference League. Se Pogba torna al meglio e lo stesso fa Di Maria, se arriverà Paredes e il colpo ad effetto dell’ultimo giorno, allora vediamo. Depay non mi piace: il suo rendimento è crollato con Xavi, poi magari a Torino si potrebbe rilanciare con un nuovo allenatore. E poi c’è Vlahovic che è un fantasma: novanta minuti e zero tiri in porta con l’Atletico. E’ agghiacciante, è ultra preoccupante”.

Calciomercato Juventus, niente Ronaldo: “Meglio al Napoli”

Cristiano Ronaldo ©LaPresse

Sulla stessa emittente, è arrivata poi la replica dell’altro giornalista sportivo Alessandro Vocalelli: “Cristiano Ronaldo è un giocatore che anche alla sua età è indiscutibile, ma non è quello che serve alla Juve. Ai bianconeri serve un vice Vlahovic e lui non può essere quello che sta in panchina e gioca una mezzora ogni tanto. Deve essere al centro del progetto, lo vedrei benissimo al Napoli accanto a Osimhen. Alla Juventus ormai ha fatto il suo tempo”.