Conte ne caccia altri quattro: arrivano tutti in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:44

Calciomercato, la decisione di Antonio Conte non passa sotto silenzio: il provvedimento del tecnico salentino è istantaneo.

Protagonista di una campagna acquisti importante, con innesti mirati che indubbiamente hanno contribuito ad aumentare il ventaglio di alternative a disposizione di Antonio Conte in alcuni settori del campo in passato sguarniti, o quantomeno con ricambi non sempre all’altezza, il Tottenham di Antonio Conte ha iniziato il proprio cammino in Premier League nel migliore dei modi, liquidando senza troppe difficoltà la pratica Southampton.

Calciomercato Tottenham Ndombelé Lo Celso Tanganga
Antonio Conte ©LaPresse

Nelle ultime tre settimane della finestra estiva di calciomercato gli Spurs sono impegnati nella cessione di quegli esuberi che potrebbero finanziare almeno un altro colpo in entrata roboante. Non è un caso che i londinesi abbiano bussato con una certa insistenza alle porte della Roma per capire la fattibilità dell’operazione che porterebbe a Nicolò Zaniolo, trovando però al momento un vero e proprio muro da parte dei giallorossi, che non intendono fare sconti per il proprio gioiellino, autore di un pre-campionato esaltante. In un frangente nel quale ogni esclusione può essere inserito alla stregua di un indizio di mercato, l’ultima decisione presa da Antonio Conte non è affatto passata inosservata.

Tottenham, pugno duro di Conte: in quattro si allenano individualmente

Calciomercato Tottenham Antonio Conte
Tanguy Ndombelé ©LaPresse

Un importante aggiornamento è infatti fornito da ‘standard.co.uk’, secondo cui Tanguy Ndombelé, Giovani Lo Celso, Sergio Reguilon ed Harry Winks sono stati esclusi dalla prima squadra, e dovranno ora allenarsi individualmente. Il club è infatti alla ricerca di una nuova sistemazione per ognuno dei calciatori sopra citati, che potrebbero sbarcare tutti in Serie A: il profilo di Ndombelé nelle ultime ore sarebbe ritornato a ruotare in orbita Napoli, alla ricerca di un mastino di rottura in mezzo al campo come eventuale soluzione last minute. Per Lo Celso si è parlato di Fiorentina e Lazio, mentre Reguilon è stato accostato alla Juventus e, infine, per Winks si è mossa la Sampdoria.

Lo stesso tabloid britannico focalizza poi la propria attenzione anche su Tanganga, accostato con una certa insistenza sia al Milan che alla Roma, alla ricerca di un difensore poliedrico a costi relativamente ridotti. Staremo a vedere se effettivamente i giallorossi e i rossoneri busseranno nuovamente alla porta del Tottenham, o se entreranno nell’ordine di idee di virare su altri tipi di obiettivi per rimpolpare le rispettive rose.