Saltato il passaggio alla Juventus: “Qui c’è un progetto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:24

La Juventus ha già portato a termine diversi acquisti sul calciomercato, ma non ha ancora finito. L’annuncio dal calciatore è inequivocabile, non arriverà

La Juventus è in assoluto uno dei club che si è mosso di più e meglio sul calciomercato. E non è affatto casuale, dato che i bianconeri vogliono puntare dritto verso lo scudetto.

Saltato il passaggio alla Juventus: "Qui c'è un progetto"
Allegri ©LaPresse

Non sarà facile, vista la concorrenza di Inter, Milan e Roma, ma la squadra di Massimiliano Allegri non vuole sbagliare e ha tutta l’intenzione di continuare a rinforzarsi. È vero che i bianconeri hanno perso calciatori del calibro di Paulo Dybala, Alvaro Morata, Giorgio Chiellini e Matthijs de Ligt, ma allo stesso tempo sono arrivati interpreti di primo livello come Angel Di Maria, Gleison Bremer, Paul Pogba e ora Filip Kostic. I tifosi bianconeri, però, potrebbero non aver finito di brindare, dato che a centrocampo – se dovessero arrivare delle cessioni nel reparto – e in attacco, ancora qualche colpo potrebbe essere portato a termine. In difesa, però, gli spazi sembrano chiusi e un obiettivo di lunga data è ormai sempre più lontano dal club torinese.

Gabriel resta all’Arsenal, niente Juventus: annuncio inequivocabile

Saltato il passaggio alla Juventus: "Qui c'è un progetto"
Gabriel ©LaPresse

Il calciatore in questione è Gabriel, difensore centrale classe 1997 che si è messo in evidenza in Premier League ed era nella rosa di nomi valutata dalla Juventus in entrata. Alla fine i bianconeri hanno puntato su Bremer, ma il centrale dei Gunners, ai microfoni di ‘Sky Sports’, non sembra comunque avere dubbi sul suo futuro: “È sempre bello ottenere riconoscimenti, ma sono davvero concentrato sull’Arsenal. Sono molto felice qui. Ho un buon rapporto con i miei compagni e qui c’è un progetto in cui sono pienamente impegnato”. Poi continua la sua analisi, in vista della prossima stagione: “Penso che la Premier League sia sicuramente uno dei campionati più difficili e direi che sono sicuramente migliorato molto da quando sono arrivato qui“.

Il difensore centrale parla poi dell’evoluzione che è riuscito ad avere dal primo al secondo anno con i Gunners: “Penso di essere migliorato molto, ma c’è ancora spazio per ulteriori miglioramenti. Sto lavorando sodo e sono molto concentrato per continuare a farlo”.