La Roma sorpresa da Mourinho: “Ha detto no”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:59

Tra la Roma e José Mourinho si è creata una chimica importante, ma attenzione alla sorpresa del tecnico portoghese: “Ha detto di no”

Grande protagonista di questo calciomercato estivo è senza dubbio la Roma. La società giallorossa dopo la vittoria della Conference League a Tirana ha deciso di non smorzare l’entusiasmo dei tifosi, anzi, ha voluto portarlo fino alle stelle con acquisti di assoluto valore, che fino a poco tempo fa nessuno avrebbe pensato potessero indossare la maglia giallorossa.

José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

I primi arrivi sono stati quelli di Nemanja Matic, pupillo di Mourinho dai tempi di Chelsea e United, Mile Svilar e Celik, portiere arrivato dal Benfica a parametro zero e terzino destro arrivato dal Lille. Poi l’asticella si è alzata ulteriormente con i due colpi più grandi, ovvero Paulo Dybala, accolto in pompa magna al Colosseo quadrato, e Georginio Wijnaldum dal PSG. Adesso la Roma continua ad attendere anche Andrea Belotti e un difensore, ma la grande sorpresa potrebbe arrivare da Mourinho.

Roma, futuro Mourinho: “Proposto il rinnovo e potrebbe aver detto no”

José Mourinho, allenatore della Roma ©LaPresse

La Roma sta costruendo una squadra inaspettata, fatta di grandi colpi che potrebbero far tremare le big. L’obiettivo rimane quello di centrare la qualificazione in Champions League, ma c’è chi sostiene che questa rosa possa lottare per qualcosa in più.

Tanto merito anche degli acquisti messi a segno va dato a José Mourinho, che ha avuto un ruolo fondamentale nel convincere giocatori come Dybala e Matic. Proprio del futuro di Mourinho si è parlato oggi a ‘Radio Radio’, dove Roberto Pruzzo ha affermato: “Io chiamerei Mourinho e gli rinnoverei subito il contratto, gli direi metti tu la data e la cifra. Per evitare anche che qualcuno sollevi polemiche più avanti”. A questa affermazione ha risposto Nando Orsi svelando: “È un allenatore particolare, può essere che glielo hanno già proposto il rinnovo e ha detto di no. Mourinho doveva rifarsi un’identità e qui a Roma ha trovato l’ambiente adatto. Se lui vuole secondo me la Roma glielo rinnova il contratto”. Dunque la Roma e Mourinho dovranno discutere sul futuro insieme, anche perché il contratto scadrà nel 2024 e sarà meglio non attendere troppo.