Non solo Chelsea e Nizza: l’Inter lo può vendere in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:19

Continua a tenere banco in casa Inter il futuro di Cesare Casadei, giovane prodotto del vivaio nerazzurro

Cesare Casadei vede sempre più vicina una soluzione all’estero e sempre più lontano un futuro in Serie A, dove peraltro non ha ancora mai esordito. La sua fama internazionale se la è costruita con le maglie delle Nazionali giovanili, dove evidentemente lo hanno notato. All’Inter aveva bussato il Chelsea, che da una decina di giorni ha provato a mettere in piedi una trattativa sulla base di 8 milioni di euro.

Non solo Chelsea e Nizza: l'Inter lo può vendere in Serie A
Cesare Casadei ©️ LaPresse

Il club nerazzurro ha respinto l’offensiva inglese, non perché sia contraria a priori all’idea di cedere il suo giovane talento, ma perché l’offerta non era comunque considerata minimamente adeguata al valore che la società assegna al suo giovane centrocampista. Il convincimento che il sacrificio del classe 2003 possa diventare necessario per risistemare un po’ il bilancio senza passare per sacrifici che Inzaghi considera ora più dolorosi, si è fatto strada tra la dirigenza e lo staff tecnico dell’Inter.

Fatto sta che con il Chelsea il corteggiamento è andato avanti senza che l’offerta del club inglese si avvicinasse in qualche modo alle attese dei nerazzurri. E così, dalla Ligue 1, è uscito fuori il Nizza, da tre anni passato nelle mani del magnate inglese Jim Ratcliffe, mister Ineos, il colosso chimico che nel settore è il terzo polo mondiale: l’offerta è di quelle che non possono passare inosservate dal momento che il Nizza ha messo sul piatto 15 milioni di euro.

Per Casadei spunta la pista italiana
Marotta e Zhang ©️ LaPresse

Per Casadei spunta la pista italiana

E questa sì che una offerta assolutamente vicina alle aspettative dell’Inter: anche perché parliamo di un ragazzo che ancora non si è mai affacciato nel campionato di Serie A e questo, al netto del suo talento che c’è ed è ineccepibile, rende assolutamente monstre la cifra che i francesi sono pronti ad investire.

La trattativa sta andando avanti, il Nizza in Italia ha già pescato in casa dell’Empoli investendo sul difensore della Nazionale Under 21 Viti, pagato sempre 15 milioni. Mentre c’è da registrare l’interesse del Sassuolo, pronto a formulare un’offerta simile, col diritto di ricompra ma a cifre inferiori per il cartellino. C’è attesa per capire se l’affondo finale per Casadei arriverà da qui alle prossime ore per vedere un altro giovane talento italiano volare dall’Italia, o meno.

Giorgio Alesse