Juve-Atletico, Vlahovic nervoso e agitato: ecco cosa ha urlato ai compagni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59

Dusan Vlahovic ha faticato insieme a tutta la Juventus in occasione dell’amichevole persa questo pomeriggio contro l’Atletico Madrid

E’ stato un pomeriggio da dimenticare per la Juventus di Massimiliano Allegri nell’ultimo test importante prima del debutto nel nuovo campionato. Alla Continassa, nell’amichevole di questo pomeriggio contro l’Atletico Madrid, i bianconeri hanno infatti perso per 0-4 contro la formazione del Cholo Simeone.

Juve-Atletico, Vlahovic nervoso e agitato: ecco cosa ha urlato ai compagni
Dusan Vlahovic ©LaPresse

Un superlativo Alvaro Morata ha annientato gli ex compagni con una tripletta, mentre Cunha sul finale ha chiuso il risultato siglando il definitivo poker. Centravanti spagnolo che era senz’altro l’osservato speciale della partita, dopo i colloqui tra le dirigenze di Juve e Atletico di questa mattina. Come raccolto dall’inviato di Calciomercato.it, è stato registrato durante la partita soprattutto l’atteggiamento agitato di Dusan Vlahovic.

L’attaccante serbo è sembrato parecchio nervoso e arrabbiato verso i compagni, probabilmente per aver ricevuto i pochissimi palloni giocabili e per non aver praticamente mai tirato verso lo specchio della porta avversaria. “Forza ragazzi, dai!” ha urlato in più occasioni l’ex Fiorentina per cercare di scuotere i compagni in un pomeriggio da incubo. Vlahovic è rimasto in campo per tutti i 90′, ma ha dimostrato di non essere ancora al meglio della condizione per via della pubalgia che lo ha tormentato in questa preseason.

Juventus-Atletico Madrid, Allegri e dirigenti furiosi

Juve-Atletico, Vlahovic nervoso e agitato: ecco cosa ha urlato ai compagni
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Non è stato solamente Vlahovic a palesare un certo nervosismo durante la partita. Anche Massimiliano Allegri dalla panchina si è più volte arrabbiato per gli errori commessi dai suoi, che in diverse occasioni non hanno seguito quelle che erano le sue indicazioni. In tribuna, invece, Cherubini e Nedved hanno lasciato al triplice fischio la loro postazione dalle tribune del JTC Continassa.

Anche i due dirigenti non sono apparsi tranquilli e al termine dell’incontro si sono recati presso gli spogliatoi bianconeri attraversando tutto il campo. Enorme delusione per entrambi dovuta alla prestazione negativa che arriva ad una settimana dall’esordio in campionato previsto lunedì 15 agosto contro il Sassuolo.