CM.IT | Acerbi aspetta una big italiana: sa di colpo last minute

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10

Quest’oggi c’è stato un incontro tra l’agente di Acerbi, Federico Pastorello, e l’Inter: il difensore è in uscita dalla Lazio, attenzione anche alla Juve

Francesco Acerbi non sa ancora quella colore avrà il suo futuro. Non sarà il biancoceleste, con la Lazio l’avventura può considerarsi chiusa: resta un contratto fino al 2025 che ha valore sulla carta. Perché il giocatore e la società hanno deciso di separarsi: forse il ‘Leone’ lo fa anche con una punta di amarezza che gli resterà dentro, perché non si aspettava che fossero gli aspetti ambientali a far deflagrare un rapporto solido fino alla fine dello scorso anno, quando quel rinnovo era arrivato da poco, festeggiato da tutti.

Adesso bisogna cogliere i segnali di un mercato non facile. Dove peraltro la componente dell’ingaggio del difensore della Lazio, peserà nelle scelte dei club eventualmente interessati. Perché Acerbi ha un ingaggio di 2,5 milioni e va per i 35 anni. Integro fisicamente, questo sì, un aspetto che va a suo vantaggio. Da quando il suo strappo con la Lazio è diventato di dominio pubblico, si era affacciato il Monza per giocarsi le carte e provare a prenderlo. Niente da fare, Acerbi ambiva a qualcosa di diverso e non ha cambiato idea dopo quasi un mese e mezzo ufficiale di mercato. In quest’ottica, c’è da registrare l’incontro avvenuto oggi tra il suo agente, Federico Pastorello, e l’Inter, ampiamente raccontato dalla nostra redazione.

Acerbi aspetta la Champions League: ecco la ultime
Francesco Acerbi ©️ LaPresse

Acerbi aspetta la Champions League: ecco la ultime

L’ambizione del difensore, riportano nuove indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, è un club che gli garantisca la dimensione europea della Champions League. E guarda caso, tra Inter e Juventus ci sono due allenatori che Acerbi lo hanno avuto: Simone Inzaghi alla Lazio per tre stagioni, dal 2018 al 2021, Massimiliano Allegri al Milan per sei mesi, dall’estate 2012 a gennaio 2013. Inzaghi lo riprenderebbe, ma devono crearsi le condizioni che ora non ci sono, la Juve ha provato a proporre uno scambio con Rugani che la Lazio non ha accettato, vista la sovrabbondanza di centrali.

Bisogna anche capire cosa potrebbe accadere tra Milan e Napoli: ai rossoneri un difensore servirebbe anche subito, ma le valutazioni da fare, come detto, sono molte, dall’ingaggio del calciatore alla richiesta della Lazio che lo valuta 4-5 milioni. Insomma la sensazione è che la questione Acerbi possa sbloccarsi al primo eventuale difensore che si muoverà tra le big alimentando un possibile giro. O sarà un affare last minute, da fine agosto.