L’Inter e il no alla proposta shock: adesso Inzaghi ‘trema’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:40

Inzaghi e i tifosi dell’Inter non possono dormire sonni tranquilli. Ora il top club europeo può ripartire all’assalto: ecco tutti i dettagli

Poco meno di un mese alla fine del calciomercato. Simone Inzaghi e i tifosi dell’Inter stanno quasi contando i giorni, temendo l’addio di uno se non addirittura due big. In questo caso può succedere ancora di tutto… E fino alla fine. Già a breve, in realtà, può ripartire l’assalto del top club. Per la precisione del Chelsea, dal quale i nerazzurri si sono ripresi Lukaku in prestito oneroso.

Simone Inzaghi ©LaPresse

I ‘Blues’ sono già molto forti su Denzel Dumfries e Casadei, ma a breve potrebbe fiondarsi di nuovo su Skriniar. Tutta ‘colpa’, nel caso’, del Leicester che secondo ‘L’Equipe’ ha rifiutato una proposta clamorosa – circa 75 milioni di euro coi bonus – per Wesley Fofana, difensore francese classe 2001 accostato alla stessa Inter nel recente passato. I londinesi hanno bisogno urgentemente di un altro centrale e, con il no delle ‘Foxes’ (che vorrebbero ben 100 milioni), adesso aumentano le possibilità di un ritorno di fiamma per lo slovacco.

Calciomercato Inter, il Chelsea può sorpassare il Psg per Skriniar

Milan Skriniar ©LaPresse

Sfruttando anche gli ottimi rapporti con Marotta e soci, il club di Todd Boehly può sorpassare il Paris Saint-Germain, fermo da tempo all’offerta da 60 milioni ma con in mano già l’ok del calciatore. Certo, dopo la ‘beffa’ per Bremer l’Inter non può permettersi fare sconti per il cartellino Skriniar, anzi il muro è stato alzato oltre gli originari 70 milioni proprio perché ora i dirigenti interisti non hanno in mano un sostituto all’altezza. Cedendo il classe ’95 ex Samp, tra l’altro, i rinforzi per il reparto arretrato dovrebbero essere per forza due.