ESCLUSIVO | Il Torino si muove per Schouten: prima offerta sul tavolo

Schouten è approdato al Bologna via Excelsior nell’estate 2019. Il contratto dell’olandese con il club di Saputo scade a giugno 2024

Dopo le cessioni di Theate, Hickey e Svanberg, il Bologna punta a trattenere Jordy Schouten. L’obiettivo è rinnovargli il contratto in scadenza a giugno 2024, ma sul forte centrocampista olandese è bagarre. La Roma non lo ha mollato e poi ci sono club francesi, tedeschi e inglesi. In verità, però, ce n’è anche un altro italiano che in queste ore ha mosso passi concreti: parliamo del Torino.

Jerdy Schouten ©LaPresse

Secondo le informazioni raccolte in esclusiva da Calciomercato.it, i granata sono già passati dall’interesse a una prima proposta ufficiale da circa 9 milioni di euro. Ovvero una cifra inferiore alla valutazione che il Bologna fa del classe ’97, ovvero 12 milioni. Forse anche qualcosa in più, considerato che il neo Ds dei rossoblù è Giovanni Sartori, grande estimatore del ragazzo arrivato tre anni fa dall’Excelsior. L’estate passata avrebbe voluto portarlo all’Atalanta.

Schouten sarebbe un rinforzo di spessore per il centrocampo del Torino di Juric, che ha perso Mandragora (andato alla Fiorentina) e non è riuscito fin qui a riprendersi Praet. Senza contare la partenza di Pobega, tornato al Milan dopo il prestito.