TV PLAY | Mega offerte per Lautaro e Barella: “L’Inter non può permettersi di rifiutare”

Anche il futuro dei top player come Barella e Lautaro potrebbe essere a rischio nell’Inter: l’intervento di Fabrizio Biasin su TV Play

Il calciomercato dell’Inter adesso si sta concentrando soprattutto sulle cessioni e non si possono escludere eventuali addii eccellenti. Il giornalista Fabrizio Biasin intervenuto in diretta ai microfoni di Calciomercato.it in onda su TV Play ha spiegato la situazione legata a Barella, Lautaro Martinez, Dumfries, Skriniar e non solo:

Fabrizio Biasin ospite su TV Play

“Skriniar-Dumfries? Sono situazioni molto diverse. L’Inter ha ricevuto un mese fa un’offerta di 50 milioni del PSG e da quel momento non si sono fatti più vivi. In questo momento senza rilanci il giocatore resta e poi si lavorerà al rinnovo. Su Dumfries le cose sono più recenti, il Chelsea ha fatto una manifestazione d’interesse sul giocatore, l’Inter aspetta. Semmai dovesse arrivare un’offerta da 40-45 milioni, l’Inter potrebbe tenerla in considerazione. Simone Inzaghi dopo l’addio di Perisic gradirebbe trattenere il giocatore”.

NOMI POST RANOCCHIA – “Si è parlato per tanto tempo di Milenkovic, ma l’Inter non ha quattrini da investire e in questo momento l’Inter ha bisogno solo di un sostituto di Ranocchia. L’Inter spera di confermare la difesa titolare e poi utilizzare un complemento. Non ci sono nomi, ma mi hanno detto di sicuro no ad Acerbi.

DEADLINE CESSIONI – “Ho letto questa cosa di deadline entro la fine del campionato, a me questo non risulta. In questo momento l’Inter non può permettersi di togliere i giocatori dal mercato. Cessioni dopo il 20 Agosto ed offerte per Barella e Lautaro? Rispetto ad una mega offerta l’Inter non può permettersi di dire no. Se arriva il ‘malloppone’ per un giocatore, anche al 30 Agosto, l’Inter e qualsiasi altro club di Serie A, deve ascoltare. La mia sensazione è che tutti questi soldi non ci sono. Sanchez? Ancora devono vedersi, non è tutto fatto. È stato annunciato da tanti, ma al momento non è stato fatto”.

Biasin a TV Play, dal futuro di Wijnaldum all’addio di Pinamonti passando per il dualismo Onana-Handanovic

Georginio Wijnaldum, centrocampista del PSG ©LaPresse

WIJNALDUM ROMA – “Leggo e ascolto su questa cosa, ma a riguardo dico che i giallorossi farebbero un colpaccio. Wijnaldum ti svolta la rosa e sarebbe un acquisto del calibro non dico superiore a Dybala, ma quasi”.

VICE BARELLA? “L’unica sicurezza dell’Inter è che il centrocampo è un reparto completo e già sistemato. Se non ci sono uscite non ci saranno arrivi”.

GOSENS – “Dico la mia, è certamente il mio acquisto al Fantacalcio e lo prendo ovunque. Rimpianto Perisic? L’Inter ha fatto una proposta di rinnovo fuori mercato per i suoi canoni al giocatore ed ad un certo punto ha anche aumentato la sua offerta. Il giocatore poi ha preferito l’offerta del Tottenham”.

PINAMONTI-ATALANTA – “Il giocatore vuole andare lì, l’Atalanta tira il prezzo mentre Salernitana e Sassuolo sarebbero aperte ad alzare l’offerta. La discriminante è la recompra, ma la mia sensazione è che il giocatore possa andare a Bergamo”.

ONANA O HANDANOVIC? – “Mi auguro è che non ci sia un’alternanza, per me non è una cosa che ha portato molto bene ad altre squadre in passato”.