Morata-Juventus, sono tutti d’accordo: già comunicata la scelta finale

Alvaro Morata e la Juventus sono legatissimi e tante pagine importanti hanno scritto insieme. Ora, però, il bomber è tornato all’Atletico: ecco la scelta finale per il futuro

La Juventus punta dritta verso lo scudetto e questo ormai è un dato di fatto, visto il calciomercato da prima della classe che la Vecchia Signora sta mettendo in piedi.

Morata-Juventus, sono tutti d'accordo: già comunicata la scelta finale
Morata © LaPresse

Il ritorno di Paul Pogba era solo un antipasto di lusso, visto che poi i bianconeri sono riusciti a chiudere anche i colpi Angel Di Maria e Gleison Bremer. E ancora non hanno finito, visto che qualcosa verrà fatta anche in attacco, per completare le scelte a disposizione di Massimiliano Allegri, e a centrocampo dove un regista vero servirebbe proprio. Senza dimenticarsi, però, di Alvaro Morata. Lo spagnolo è un calciatore duttile e uno scudiero fedele del tecnico livornese. Ora, però, il bomber è tornato di fatto all’Atletico Madrid ed è sempre più difficile rivederlo a Torino anche nella prossima stagione.

Dalla Spagna sono sicuri: Morata destinato a restare all’Atletico Madrid

Morata-Juventus, sono tutti d'accordo: già comunicata la scelta finale
Morata e Vlahovic © LaPresse

Più passano le settimane, più è complicato che lo spagnolo riesca a ricongiungersi con la Juventus, squadra importantissima nella sua carriera e a cui è legato. Ve l’abbiamo scritto anche negli ultimi giorni, facendo il punto anche su Marko Arnautovic, altro nome in lista per i bianconeri. E comunque, tornando a Morata, dalla Spagna sono sicuri. Secondo quanto riporta ‘El Larguero’, infatti, l’Atletico Madrid ha comunicato all’attaccante che resterà e, di conseguenza, il bomber ha accettato la situazione e senza cercare più una via d’uscita. Non potranno restare tutti da Diego Simeone, dato che si parla anche di un possibile ingresso di Cristiano Ronaldo, che comunque resta molto complicato. Ma intanto pensiamo a Morata che, con ogni probabilità, l’anno prossimo resterà e vestirà la maglia biancorossa. E forse ora gli sta anche bene così.