TV PLAY | L’annuncio su Firmino alla Juve: “Non è solo una fantasia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

In attesa di nuovi sviluppi dal mercato sul nome di Alvaro Morata, Roberto Firmino rimane un’opzione per la Juventus in avanti

Giunti in una fase chiave del calciomercato, la Juventus ha ripreso a lavorare soprattutto per allungare ulteriormente la qualità della rosa di Massimiliano Allegri. Per portare a termine una stagione che verrà resa ancor più complicata dal Mondiale invernale, sarà necessario poter disporre delle cosiddette ‘riserve di lusso’.

TV PLAY | L'annuncio su Firmino alla Juve: "Non è solo una fantasia"
Filippo Giraldi in diretta su CM.IT – TV Play

Una categoria che forse sta stretta ad un top player in uscita dal Liverpool come Roberto Firmino, preso in considerazione dalla Juventus come possibile vice Vlahovic. In attesa che venga fatta chiarezza sul grande obiettivo Morata, il centravanti brasiliano potrebbe effettivamente salutare il i ‘Reds’ dopo il ridimensionamento dell’ultima stagione.

Prima di tornare sul forte attaccante del Liverpool, però, nel corso della diretta di CM.IT in onda su TV Play l’ex direttore sportivo del Watford, Filippo Giraldi, da grande conoscitore del calcio inglese ha subito commentato il ritorno di Paul Pogba dal Manchester United alla Juventus: “Il valore di Pogba è indiscutibile, ma quella che può essere messa in discussione è la sua tenuta fisica per i tanti problemi degli ultimi anni. Ma la Juventus avrà fatto le sue valutazioni e sarà stata rassicurata sulle sue condizioni fisiche”.

Calciomercato Juve, Giraldi su Firmino: “Probabile sia in uscita”

TV PLAY | L'annuncio su Firmino alla Juve: "Non è solo una fantasia"
Roberto Firmino ©️LaPresse

FIRMINO – “Juventus? Non è solo una fantasia, nel mercato spesso le fantasie diventano realtà. Non conosco la sua situazione personale, so che lo scorso anno è scivolato dietro nelle gerarchie ed è diventato un po’ una riserva di lusso, quindi probabile che sia in uscita. Non so quanto realmente possa interessare alla Juventus, lui al Liverpool ha sempre giocato da falso 9, mentre la Juve con Vlahovic ha fatto una scelta chiara. Tatticamente non so dove potrebbe essere collocato, perché come alternativa a Vlahovic ha caratteristiche opposte”.

RODON E TANGANGA – “Secondo me sia la Roma che il Milan possono sopravvivere senza Rodon e Tanganga, anche se sono dei buoni calciatori che possono migliorare le rose. Bremer ad esempio è un calciatore che sposta, mentre Rodon e Tanganga sono dei buoni calciatori e nient’altro. Non mi strapperei i capelli se non riuscissi a prenderli”.