Roma, UFFICIALE: l’Opa va in porto, si può procedere con il delisting

Va in porto l’Opa dei Friedkin, ora si può procedere al delisting della Roma dalla Borsa: tutti i dettagli

E’ andata in porto l’Opa del gruppo Friedkin, ora la Roma può uscire dalla Borsa. E’ stata superata la soglia del 95%, fondamentale per la buona riuscita dell’operazione, ed ora entro fine agosto si potrà completare l’uscita della società giallorossa da piazza Affari.

Friedkin
Friedkin © LaPresse

L’esito, provvisorio, dell’offerta è stato reso noto da un comunicato pubblicato dalla stessa società capitolina. Nella nota si evidenzia come “sulla base dei risultati provvisori comunicati da Equita SIM S.p.A., in qualità di intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni, risultano portate in adesione all’Offerta, durante il Periodo di
Adesione terminato in data odierna, come da ultimo prorogato, complessive n. 34.713.618 Azioni, rappresentative di circa il 5,520% del capitale sociale dell’Emittente”.

Queste, unite all’89,995% del capitale sociale già detenute dall’Offerente e dallo 0,398% di azioni acquistato oggi su Euronext Milan tramite Equita SIM S.p.A., fa sì che l'”Offerente verrebbe a detenere, alla data di regolamento dell’Offerta e qualora i suddetti risultati provvisori risultino confermati, n. 603.177.866 Azioni, pari al 95,913% del capitale sociale dell’Emittente”. In base a ciò, l’Offerente potrà procedere all’acquisto delle rimanenti quote pari al 4,087% del capitale sociale, con il completamente del delisting che dovrebbe esserci entro fine agosto.