Rabbia per il mercato: ipotesi dimissioni in Serie A

Il mercato non decolla e aumenta la preoccupazione del tecnico in vista dell’inizio del campionato: spuntano le dimissioni. Tutti i dettagli

L’inizio del campionato si avvicina e non mancano le prime frizioni in Serie A legate al calciomercato.

Ivan Juric e Luciano Spalletti © LaPresse

Le assolute protagoniste della prima fase della sessione estiva sono state Juventus ed Inter, mentre tra le società più in difficoltà, con un mercato che stenta a decollare, c’è sicuramente il Torino di Juric. ‘Tuttosport’ ha rivelato importanti retroscena dal ritiro estivo dei granata. “Cosa devo fare? Andarmene, dare le dimissioni? A questo devo arrivare?”: l’allenatore inizia a spazientirsi per i mancati rinforzi dal mercato, in un Torino che sarà costretto a ripartire senza i suoi due leader degli ultimi anni, Belotti e Bremer. Proprio la cessione del centrale brasiliano dovrebbe sbloccare i colpi in entrata. La sua uscita, però, continua a slittare, facendo aumentare le preoccupazioni di Juric.

Calciomercato Torino, Juric è una furia: spunta l’ipotesi di lasciare la panchina

Ivan Juric © LaPresse

In questa prima parte di ritiro austriaco volano e sono volate parole grosse, riferisce il quotidiano torinese. Toni pesanti e sfoghi, Juric è come al solito schietto e istintivo e non nasconde la rabbia, col direttore sportivo Vagnati in primis. Messaggi forti e chiari al presidente Urbano Cairo: è ancora presto per parlare effettivamente di dimissioni, ma il clima in casa granata è già teso. Il Torino è subito chiamato a dare una svolta decisa al suo mercato, Juric non vuole più aspettare.