Milan, accordo raggiunto: il tecnico però blocca tutto

Milan, accordo raggiunto tra club e giocatore: arriva però il veto all’operazione da parte del  tecnico

Arrivato la scorsa estate dal Chelsea in prestito biennale, Tiemoue Bakayoko non è riuscito a ritagliarsi il giusto spazio nella rosa di Stefano Pioli. La seconda avventura rossonera del centrocampista francese è stata sicuramente al di sotto delle aspettative, a differenza di quanto era stata la sua prima stagione sotto la guida di Gattuso.

Maldini
Paolo Maldini © LaPresse

Bakayoko è stato raramente impiegato da Pioli e le prove offerte sono state tutte piuttosto deludenti. Il giocatore si sta allenando a Milanello, ma non è escluso che il prestito con il Chelsea possa prematuramente interrompersi per una nuova avventura. Diversi infatti sono i club sulle sue tracce, sia in Francia che in Spagna e l’ipotesi di addio al Milan resta viva.

Milan, l’Olympique Marsiglia su Bakayoko: Tudor blocca tutto

Tra le società maggiormente interessate c’è l’Olympique Marsiglia. I transalpini, a caccia di un colpo in mediana, avrebbero addirittura già raggiunto un accordo con il giocatore per il passaggio a Marsiglia. Lo riferisce ‘Foot Mercato’. Il giocatore non rientra neppure nei piani del Chelsea, che andrebbe a cederlo nuovamente in prestito oppure a titolo definitivo. E l’OM sarebbe tra i maggiori indiziati, visto che avrebbe raggiunto un accordo quadriennale con il franco-ivoriano.

Bakayoko
Bakayoko © LaPresse

Dalla Francia però riferiscono come il nuovo tecnico del club transalpino, Igor Tudor, avrebbe bloccato l’affare. In settimana sarebbe previsto un incontro tra lo stesso allenatore, l’agente del giocatore, il presidente e il direttore sportivo dell’OM per provare a sbloccare l’affare. I marsigliesi sono a caccia di un colpo per la mediana, ma la prima scelta di Tudor sarebbe Tameze, che il croato ha allenato a Verona. Nel frattempo il Valencia osserva: Gattuso infatti sarebbe pronto ad accogliere Bakayoko anche in Spagna.