Milan, Elliott non ci sta: “Azioni frivole e vessatorie”

La dura presa di posizione di Elliott dopo le accuse mosse da Blue Skye: la nota del fondo che fa capo al club rossonero

Il Milan e nello specifico Elliott rispondono alle accuse mosse sul fondo a capo del club rossonero, in attesa del passaggio delle quote di maggioranza a RedBird.

Milan: "Vogliono bloccare cessione a Red Bird"
Casa Milan ©LaPresse

Nello specifico, Elliott replica ufficialmente all’azione di Blue Skye, società di minoranza (4,3% delle quote, ndr) della holding a capo del sodalizio campione d’Italia, che vorrebbe impedire al fondo di Paul Singer di completare la cessione del Milan a RedBird. “Azioni frivole e vessatorie”, si legge nella nota ufficiale di Elliott sulle colonne di ‘Tuttosport’ e ‘Corriere dello Sport’. “E’ un tentativo di estrarre un valore a cui Blue Skye non ha diritto, mentre la suddetta società riceverà tutte le somme a cui ha diritto”, si aggiunge.

Elliott e RedBird – da come si evince nel comunicato – sono sereni sulla questione e ritengono di poter avere la meglio in tutte le sedi nelle quali Blues Skye deciderà di agire.