CMIT TV | Roma, Ass. Veloccia: “Nuovo stadio da 60mila. Così conosceremo le tempistiche”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:44

Questione stadio a Roma: alla CMIT TV parla l’Assessore Maurizio Veloccia. Ecco come stanno le cose

La Roma ha voglia di avere uno stadio di proprietà il prima possibile. Il club giallorosso ha individuato nel quadrante di Pietralata la zona dove poter edificare.

Stadio Roma: Maurizio Veloccia a CMIT TV
Maurizio Veloccia a CMIT TV

Ai microfoni di CMIT TV è intervenuto l’Assessore, Maurizio Veloccia, che ha fatto il punto della situazione: “Con la Roma abbiamo iniziato un dialogo che si è intensificato ad inizio del 2022. Ci è stato detto che l’idea della Roma è di far vivere lo stadio per tutta la settimana. Dopo l’estate ci aspettiamo lo studio di fattibilità. Il progetto è molto diverso, rispetto a quello del passato, si tratta di uno stadio grande da 55/60 mila posti. E’ un progetto complesso da centinaia di milioni di investimenti ma si può arrivare fino in fondo. Tutti lo vogliono, lo vuole la città. E’ chiaro che ci saranno tanti aspetti che andranno approfonditi”.

Stadio in cinque anni – “Possiamo anche dirlo, io dico però di vedere lo studio di fattibilità, dobbiamo scavare e vedere cosa c’è, mettiamo la prima pietra, solo da lì potremmo capire le tempistiche. Dobbiamo far sparire gli imprevisti”.

Situazione Lazio – “Faremo come fatto con la Roma. L’Amministrazione vede di buon occhio che le due squadre abbiano un proprio stadio. Flaminio? Aspettiamo che Lotito ci dica le sue ipotesi. Noi vorremmo lavorare per costruire degli impianti sportivi. Ci aspettiamo dunque una proposta coerente”.

Riqualificare il Flaminio – “E’ auspicabile un suo recupero, c’è una complessità con cui fare i conti ma non è certo impossibile”