Europa League e addio all’Inter: Lukaku e i suoi rimpianti

L’Inter presenta le nuove maglie e Lukaku torna sull’addio ai nerazzurri: le parole del belga e di Lautaro Martinez

Dopo la prima uscita estiva, l’Inter mette un altro mattoncino verso la nuova stagione. Stasera c’è stata a Milano, in piazza Gae Aulenti, la presentazione delle nuove maglie in cui sono stati protagonisti alcuni big nerazzurri. A partire da Lautaro Martinez, sempre più leader della squadra di Inzaghi: “Siamo contenti di cominciare questa nuova stagione e di continuare con questo concetto di famiglia. Vogliamo far capire a tutti che lottiamo per questo e che siamo uniti anche fuori dal campo”.

lukaku lautaro presentazione maglie
Lukaku © LaPresse

L’argentino poi commenta la scelta nella sua carriera: “Sono contento di essere rimasto all’Inter. Sarà una stagione sicuramente impegnativa, ma siamo pronti per ritornare a vincere”. All’evento erano presenti anche Nicolò Barella e Romelu Lukaku, con il belga che è tornato a parlare del passato in nerazzurro e anche lui della decisione di lasciare San Siro un anno fa. “La sconfitta in finale in Europa League è stata un grosso dolore per la nostra squadra, ma ci ha aiutato a fare bene l’anno dopo per vincere lo scudetto. Così come la sconfitta contro il Milan, che era primo, quando li abbiamo superati ha fatto bene alla squadra. Ora la grande sfida sarà ripetersi quest’anno”.

lukaku inter presentazione maglie
Lukaku © LaPresse

Per quanto riguarda la più grande sfida personale, Lukaku non ha dubbi: “Quella di adesso. Perché sono andato via, ho fatto male vero? Ma adesso sono contento di indossare di nuovo questa maglia. Penso che quest’anno sarà una bella sfida, dobbiamo continuare così. Il mio abbraccio con Lautaro di oggi? Avevo bisogno di un po’ d’amore dopo le corse della mattina. La mia famiglia si è trovata sempre bene a Milano, mia madre veniva sempre qui. Era giusto tornare“.