Allarme alla Juventus: “E’ un problema non facile”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47

La Juventus valuta la cessione di de Ligt, ma l’addio dell’olandese mette in seria difficoltà i bianconeri: l’avviso al club

Uno dei fronti più caldi, forse il più caldo in assoluto, in questi giorni di mercato per la Juventus è quello che riguarda de Ligt. L’olandese appare vicino alla cessione, una eventualità quella dell’addio che ha ammesso anche Allegri ieri in conferenza stampa.

"La cessione di de Ligt è un problema": Juventus, lanciato l'allarme
Matthijs de Ligt © LaPresse

Il forcing del Bayern Monaco, visto anche il colloquio di lunedì con Salihamidzic alla Continassa, si fa concreto. La quadra non c’è ancora, ma i bavaresi fanno sul serio e se si avvicineranno in maniera sensibile alla richiesta bianconera (tra gli 80 e i 90 milioni di euro, ndr), l’affare andrà in porto. Juventus che a questo punto si sta guardando intorno per il sostituto. Anche se un primo obiettivo sta già sfumando: respinto l’assalto a Koulibaly, diretto al Chelsea.

Juventus spalle al muro con la cessione di de Ligt: “Gli eredi costano troppo”

Massimiliano Allegri © LaPresse

Quello del sostituto dell’olandese, secondo Stefano Agresti della ‘Gazzetta dello Sport’, è uno scenario piuttosto complicato al momento. “La cessione di de Ligt per la Juventus rischia di essere un grosso problema – ha spiegato a ‘Radio Radio’ – Una partenza del genere andrebbe colmata con un difensore all’altezza, ma con Koulibaly ormai destinato al Chelsea, e con Bremer su cui l’Inter resta in vantaggio, bisognerebbe andare a cercare all’estero. I difensori all’estero però costano tanto in termini di cartellino e guadagnano altrettanto. E’ una situazione che per la Juventus non è facile”.