CM.IT | Calciomercato Milan, giovani ed esuberi con la valigia in mano: addio ad un passo

Il Milan si prepara a salutare diversi calciatori, ai margini del progetto rossonero: ecco chi ha davvero le valigie in mano

Il tifoso del Milan è concentrato soprattutto sul mercato in entrata. Queste sono le ore di Charles de Ketelaere. Il club rossonero sta provando a mettere le mani sul talento belga ma c’è da convincere il Club Brugge ad abbassare le richieste.

Calciomercato Milan: giovani addio come Daniel Maldini
Stefano Pioli ©LaPresse

Questi, inoltre, sono anche i giorni di Hakim Ziyech e Renato Sanches. Trattative che se portate a termine farebbero alzare di molto il livello della squadra rossonera. Per entrambi i calciatori vanno trovati gli accordi per lo stipendio. Per quanto riguarda il portoghese bisogna, inoltre, fare i conti con l’interesse del Psg.

Il mercato in entrata prevederà anche l’acquisto di un centrale di difesa, ma sfumato Botman non sembra esserci particolare fretta. In parallelo c’è da fare i conti con un mercato in uscita. Sono diversi i calciatori alla ricerca di una sistemazione.

In questa settimane, che sta per concludersi, hanno salutato ufficialmente Duarte, rimasto in Turchia, e Colombo, trasferitosi, in prestito con diritto di riscatto e controriscatto, al Lecce.

Calciomercato Milan, Maldini pronto a salutare

Calciomercato Milan: giovani addio come Daniel Maldini
Daniel Maldini ©LaPresse

I prossimi giorni saranno quelli di altri addii: ci siamo, infatti, per la partenza di Daniel Maldini. Il figlio di Paolo – salvo ripensamenti – come appreso da Calciomercato.it, andrà a farsi le ossa altrove, in Serie A. La prima squadra a bussare alla porta del Diavolo è stato lo Spezia ma è il Verona che metterà le mani sul trequartista.

Chi, invece, si trasferirà in Liguria è Mattia Caldara, sempre più vicino alla squadra di Gotti. Addio ad un passo anche per Nasti, il bomber della Primavera, pronto alla sua prima esperienza tra i grandi, in Serie B, al Cosenza.

E’ bloccata, almeno, per il momento, invece, la partenza di Gabbia, che si è promesso alla Sampdoria ma al Milan prima andrà preso un nuovo centrale e saranno testate attentamente le condizioni di Kjaer.

I veri ‘problemi’ portano il nome di Bakayoko e soprattutto Castillejo. Entrambi i calciatori sono con le valigie in mano ma appaiono poco propensi a lasciare il rossonero. Il francese piace al Marsiglia ma attenzione alla pista Valencia di Gattuso.
Lo spagnolo, invece, è stato in più sessione vicino a salutare il Milan ma non lo ha mai fatto. Vederlo partire, dunque, non sarà davvero così facile.

Non sono sulla lista dei partenti ma in caso di offerte ritenute importanti possono lasciare il Milan anche Saelemaekers o Messias. Rebic, invece, appare sempre più deciso a riscattare l’annata complicata.