CMIT TV | Calciomercato, non solo de Ligt: “Ecco dove può giocare Zaniolo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:48

Tanta Juventus nel corso dell’appuntamento pomeridiano alla CMIT TV con l’intervento del collega Alberto Mauro che si è soffermato su de Ligt e Zaniolo  

Gli occhi sono puntati sul mercato della Juventus con Matthijs de Ligt al centro dei discorsi in uscita dei bianconeri. A partire proprio dal destino dell’olandese ha parlato il collega Alberto Mauro di ‘Juvenews24’ nel corso dell’appuntamento pomeridiano alla CMIT TV: “La cosa fondamentale è la volontà del calciatore. Quello che può fare la Juve è ottenere il più possibile. Gioca a suo favore questa asta internazionale. Ha influenzato la sua decisione anche l’aver cambiato tre allenatore in tre anni. C’è poca progettualità. Per un calciatore giovane è un lato negativo, oltre ai risultati che non si conciliano con le aspettative. Pensava di poter raggiungere un altro step con la Juve. Il calciatore si guarda intorno. Se un giocatore così dopo tre anni chiede di andar via c’è qualcosa che non va. Il gioco di Allegri è sotto gli occhi di tutti. Il tipo di gioco di Sarri era l’opposto di Allegri, poi Pirlo ed alla fine è tornato Allegri. C’è stata poca continuità dal punto di vista tecnico. Tra l’Ajax di tre anni fa e questa Juve c’è un abisso dal punto di vista del gioco”.

Alberto Mauro a CMIT TV: de Ligt e l'addio alla Juve
Alberto Mauro a CMIT TV

ZANIOLO – “Dove giocherebbe? Secondo me questa domanda se la sta facendo anche Allegri. Prima della decisione definitiva lo vorrà saggiare. Lui inizialmente lo valutava un centrocampista ma potrebbe aver cambiato idea. Il progetto tattico si muove forte verso un 4-3-3 e lo dimostrano anche gli obiettivi. Ero abbastanza certo che lo volesse provare a centrocampo ma ora non ho più certezze. Può giocare due ruoli: esterno alto o mezzala. Negli ultimi anni però si sta evolvendo più verso l’attacco. Allegri sa anche plasmare i giocatori in base alle esigenze di squadra. Secondo me non ha neanche lui le idee chiare”.