Milan, c’è un ‘caso’ Dybala: “Maldini è arrabbiato”

Il Milan non molla la pista Dybala, ma l’interessamento per la ‘Joya’ è un altro motivo di tensione con Maldini: il retroscena

Il nuovo Milan ha iniziato la stagione in un bagno di folla ieri a Milanello. Rossoneri al lavoro agli ordini di Pioli per preparare l’inizio del campionato, ma con diversi punti interrogativi da sciogliere relativi al mercato e al futuro.

Milan, c'è un 'caso' Dybala: "Maldini è arrabbiato"
Paolo Maldini © LaPresse

Il rinnovo di Maldini e Massara, almeno in teoria, riporta un po’ il sereno all’interno della società e ‘sblocca’ l’operatività sul mercato, dove gli obiettivi sono numerosi. Milan che dopo aver perso Botman può direzionare buona parte del suo budget sul reparto offensivo. L’intenzione sembra quella di puntare sull’accoppiata Ziyech-De Ketelaere, ma il nome di Dybala non è ancora tramontato, anzi. E può però portare a nuovi elementi di tensione.

Milan, Dybala nel mirino ma Maldini insorge

Milan, c'è un 'caso' Dybala: "Maldini è arrabbiato"
Paulo Dybala © LaPresse

Situazione tutta da decifrare infatti sui prossimi movimenti, come spiegato dal giornalista di ‘Sport Mediaset’ Sandro Sabatini. Il retroscena che emerge svela uno scenario ancora piuttosto incerto: “De Ketelaere è troppo giovane secondo me perché Pioli punti di lui come titolare – ha dichiarato a ‘Radio Radio’ – Il Milan segue la situazione per Dybala e gli ha già recapitato un’offerta, della metà dei soldi che prendeva alla Juventus. La ha avanzata un esponente del fondo Elliott ed è una delle cose che avrebbero fatto arrabbiare Maldini. La situazione del Milan, prima del via della stagione, meriterebbe una schiarita”.